Oggi abbiamo scoperto una notiziola di quelle che confermano la deriva di questo paese verso la barbarie fiscale e l’inesorabile impoverimento. Non serve invocare improbabili statuti del contribuente o altre improbabili guarentigie: siamo ormai ben oltre quel momento, ed in mare aperto verso il disprezzo dei più elementari precetti di uno stato di diritto.

[Leggi tutto]

Intervista a La Stampa del viceministro dell’Economia, Enrico Morando. Che in particolare, ci tiene a rappresentarci quanto segue:

«Sui fondi pensione si è esagerato, credo: stiamo parlando di un modesto ritocco all’aliquota sui capital gain delle risorse destinate ai fondi pensione. Si può discutere dell’opportunità di questa misura, ma ricordiamo che con il nuovo regime delle rendite finanziarie continua a esserci un vantaggio importante per i fondi pensione»

Proviamo a fare un paio di conti, allora, anche a beneficio del gabelliere Morando.

[Leggi tutto]

Preziose informazioni forniteci dal portavoce del ministro dell’Economia. Il casus belli sono le dichiarazioni di Pier Carlo Padoan a In 1/2 ora di Lucia Annunziata, dove ci è stato spiegato che l’aumento della tassazione sul risparmio previdenziale “va verso la media europea, che “ci sono altre modalità di investimento del risparmio, oltre alla previdenza complementare”, e così spero di voi.

[Leggi tutto]

Macromonitor – 19/10/2014

Sunday, 19 October, 2014

in Economia & Mercato

Settimana ad altissima volatilità, con pesanti ribassi su azionario e materie prime, dollaro in indebolimento ed ulteriore fuga verso la qualità dei titoli di stato dei paesi più “sicuri”. La giornata di venerdì ha contribuito a stabilizzare il quadro ma serve valutare se vi saranno danni duraturi.

[Leggi tutto]

Riepilogo delle porcate precedenti

18 October 2014 Adotta Un Neurone

Dunque, cari sudditi: per celebrare “la più grande manovra di taglio di tasse della storia italiana”, vi tornerà utile sapere quanto segue, anche per reggere le conversazioni da salotto con gli entusiasti renzisti, che si riconoscono perché indossano sempre occhiali da sole, visto quanto è luminoso il futuro.

Il settimanale – 18/10/2014

18 October 2014 Rassegna Stampa

E venne la settimana della legge di Stabilità. Il premier stacca tutti alla campanella dell’ultimo giro e fa lievitare il soufflé, spiazzando i propri convincimenti (che hanno un’emivita di un paio d’ore, di solito) ed alcuni neo-keynesiani multiconvertiti della propria coalizione; Ma forse Renzi è rimasto autenticamente keynesiano, nella malintesa interpretazione del lungo periodo. O forse mediceo, chissà; […]

Non avete più alibi? Ve ne forniamo noi

17 October 2014 Adotta Un Neurone

Vi è stato detto quanto è importante, fondamentale, imprescindibile fornire un quadro certo agli investitori ed alle imprese, per assicurare il futuro di un paese, vero? Vi hanno detto che l’incertezza è puro veleno per tutti gli agenti economici, e che la sua persistenza in contesti normativi densamente popolati da clown sofferenti di annuncite è […]

Sono un amministratore, risolvo problemi

17 October 2014 Adotta Un Neurone

Si sentiva la mancanza delle ponderose riflessioni del sottosegretario alla presidenza del consiglio, Graziano Delrio. Si sentiva almeno dai tempi della vecchietta tassata sui Bot. Poi, è successo qualcosa, Renzi e Padoan hanno deciso di colpire le rendite “pure”, cioè tutti gli strumenti finanziari emessi da soggetti privati e comunque diversi dai titoli di debito […]

Tassati per il vostro bene

17 October 2014 Adotta Un Neurone

Dall’intervista di oggi di Fabrizio Forquet (Sole) al ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan. Poi se avete capito cosa intendesse, fateci un fischio: Si dà la possibilità ai lavoratori di intascare il Tfr, sebbene con tassazione ordinaria, e si aumenta l’aliquota sui fondi pensione: non si penalizza troppo la previdenza integrativa? «Per quanto riguarda il Tfr […]

La versione della Stabilità

16 October 2014 Discussioni

Puntata de La versione di Oscar di oggi, condotta da Oscar Giannino su Radio24. Il vostro titolare commenta la “rivoluzionaria manovra” che ha il merito di rimuovere la componente lavoro dall’Irap e la disastrosa colpa di segare il nostro futuro, attraverso l’oscena definizione di “rendite” affibbiata al risparmio previdenziale. Buon ascolto.