Appuntamento col destino

Appuntamento col destino

«Ci vorrebbe la patrimoniale: una botta secca e intensa per i redditi più alti»

«In Italia ora tutti vogliono parlamentari giovani e che facciano al massimo due mandati. E tutti sono indignati per i vitalizi e pretendono che vengano elargiti solo al compimento dei sessantacinque anni di età. Un trentenne eletto in Parlamento, dopo due mandati cioè a quarant’anni, che cosa dovrebbe fare mentre aspetta di compiere i sessantacinque? L’esodato di Stato?»

Quale “rimedio” a questa grave problematica, quindi?

«Una indennità di reinserimento. Due anni di vitalizio anticipato mentre cerca lavoro» (Giuliano Amato, intervista a Sette, 16 novembre 2012)

A parte la patrimoniale per i redditi più alti, queste ed altre perle prodotte di recente dal personaggio indicano inequivocabilmente che, con Amato al Quirinale, l’Italia vedrebbe compiuta la sua final destination, che insegue ormai da un ventennio.