Andrà molto peggio, prima di andare meglio

Category archive

Adotta Un Neurone

Il ponte levatoio di Francesco Boccia, benevolo monopolista pubblico

Questa mattina, presentando l’ultima sua fatica saggistica (The Challenge of the digital economy, scritto a quattro mani con Robert Leonardi), il presidente della Commissione Bilancio della Camera, Francesco Boccia (Pd), ha colto l’occasione per illustrare alcune idee di contrasto al rischio di un monopolio privato, e per ripristinare un antico monopolio pubblico, in nome della… Leggi tutto

Lo strano concetto di costo zero di Susanna Camusso

Ieri, chi avesse visto l’intervista di Susanna Camusso a Lucia Annunziata, a “Mezz’ora in più“, oltre al preponderante tempo di parola lasciato alla segretaria Cgil rispetto a Carlo Cottarelli, presente da remoto, e la dichiarata “solidarietà di genere” che porta Annunziata a rivolgersi a Camusso chiamandola “Susanna” (perché ormai la solidarietà di genere dilaga, in… Leggi tutto

Al netto del ridicolo e dell’inaffidabilità, abbiamo ragione

Pare che oggi si imponga un commento ed un’analisi delle parole di Yoram Gutgeld, zar della spending review, che ieri in un paio di tweet da Asilo Mariuccia ha duramente rampognato il finlandese Jyrki Katainen, vicepresidente della Commissione Ue, che aveva detto, in modo un po’ bizzarro, che “la situazione in Italia non sta migliorando”,… Leggi tutto

Scendete da quel cornicione: la vita può regalarvi altre gioie

“Per il sistema del calcio italiano la mancata qualificazione alla fase finale dei mondiali costituisce una perdita economica finanziaria che si estenderà su più anni. Il che non implica necessariamente una riduzione apprezzabile del Pil”. Lo afferma Confcommercio in una nota secondo cui, tuttavia, “sul piano macroeconomico, l’esclusione dell’Italia potrebbe avere effetti rilevanti soltanto se… Leggi tutto

L’Italia e il mercato, it’s complicated

Nuovo piccolo segnale di fumo nella costosissima (per i contribuenti italiani) telenovela Alitalia. Pare che Lufthansa abbia intenzione di offrire 250 milioni per la parte aviation della compagnia, con un organico ridotto di un quarto, a seimila unità. Come da consunto copione, è già iniziato il fuoco di sbarramento, distinguo, puntualizzazioni e patrio orgoglio che… Leggi tutto

Michele, l’intenditore

Alcuni frusti luoghi comuni sono associati alla politica, definita spesso “l’arte del possibile”. Ma anche “sangue e merda”, soprattutto la seconda e soprattutto in Italia, anche se negli ultimi anni molti cosiddetti grandi paesi hanno fatto grandi progressi lungo la dimensione fecale. Altro luogo comune agevolmente associabile alla politica è quello secondo cui “solo i… Leggi tutto

Chi ce l’ha più lunga nel paese degli usurati

Nel furioso dibattito sul tentativo di bloccare l’adeguamento dell’età di pensionamento alle aspettative di vita, che sta ormai monopolizzando il discorso pubblico di un paese intellettualmente dissestato come il nostro, giungono le ineccepibili considerazioni del presidente dell’Ufficio parlamentare di Bilancio, Giuseppe Pisauro, ad aggiungere spunti di riflessione. Il rischio è però che il dibattito, come… Leggi tutto

Europa sì, ed esattamente così

L’ultimo numero di Democratica, house organ in pdf del Partito democratico, presenta una ficcante ed incalzante serie di domande sulla crisi delle banche italiane, quelle che il partito di Matteo Renzi pone e porrà in commissione parlamentare d’inchiesta. Tra tali domande ce n’è in particolare una che ci ricorda che, dietro i ricorrenti rimbrotti, Renzi ama… Leggi tutto

Adotta Un Neurone/Italia

Italia, dove i morti braccano i non vivi

Il frastuono di promesse psichedeliche che accompagna la campagna elettorale siciliana è solo la prova generale di quanto ci attende alle politiche del prossimo anno. Una regione fallita da molti anni diventa il “laboratorio” dove si producono narrazioni sempre più inverosimili. Quello che colpisce è il ritorno del maggior narratore dell’ultimo quarto di secolo, protagonista… Leggi tutto

“Ritorno a Maastricht” passando per Medjugorje

Poiché le elezioni si avvicinano, la frequenza di interviste e “chiacchierate” dei leader politici è in ascesa esponenziale, ben oltre i livelli di tossicità che sperimentiamo durante la legislatura. Oggi ritrovate Matteo Renzi che duetta col direttore del Foglio, Claudio Cerasa. C’è un punto meritevole di (reiterata) evidenza, perché da esso potrà generarsi la visione… Leggi tutto

All’Osteria Bonus Renzi, offre lui e pagate voi

Su Avvenire oggi trovate un’intervista all’ex premier, impegnato in un giro d’Italia ferroviario. Nulla destinato a restare nei libri di storia, semplicemente l’ennesimo rilancio di promesse di mance, per inseguire con la lingua a penzoloni i guaritori che vogliono miliardi dalla Ue aumentando con un tratto di penna il numero di disoccupati e quelli che… Leggi tutto

Il moto perpetuo del reddito di cittadinanza secondo la cittadina Castelli

Sul Fatto di oggi trovate una chicca per intenditori e “tecnici”. Si tratta del modo in cui il reddito di cittadinanza grillino verrebbe trasformato in leva per innalzare il Pil potenziale ed ottenere tanti bei soldini dalla Ue con cui finanziare…il reddito di cittadinanza medesimo. Noi italiani abbiano di che essere orgoglioni, dunque: il Nobel… Leggi tutto

Arriva il bonus verde per un paese di tossici delle mance fiscali

Venerdì scorso il consiglio dei ministri ha approvato il decreto fiscale, che contiene 21 articoli in cui c’è di tutto, tra rottamazione delle cartelle esattoriali, norma e sanzioni del Golden Power per evitare le famose “scorrerie” dello Straniero sul patrio suolo, e quant’altro. Intanto arrivano le prime indiscrezioni sulla legge di Bilancio, la suprema ordalia… Leggi tutto

Alitalia, il prestito ponte sul fiume dei guai

Come saprete, da un paio di giorni la telenovela della piaga purulenta chiamata Alitalia si è arricchita di un nuovo episodio. Niente proclamazione del fortunato vincitore-compratore all’apertura delle buste di lunedì 16 ottobre; spostamento al 30 aprile di questo fausto momento, che tuttavia continua a sfuggire ai contribuenti italiani come una pozza d’acqua sfugge agli… Leggi tutto

Che mangino sovranità

A quasi un anno e mezzo dal referendum, e ad altrettanto dal termine di uscita dalla Ue ex articolo 50 del Trattato di Lisbona, il Regno Unito prosegue a trascinarsi da un proclama all’altro, senza riuscire a schiodare il negoziato con l’Unione. Dopo innumerevoli proclami, minacce, blandizie, teoremi, castelli in aria, ipotesi di proroghe, bizantinismi,… Leggi tutto

Giù le mani dal “tesoretto” delle nostre sofferenze

Come prevedibile e previsto, l’onda di piena dello sdegno patriottico bancario per la proposta della vigilanza Bce sulle sofferenze si sta gonfiando col passare delle ore. I giornali italiani sono a maggioranza turgidi d’ira contro l’organismo guidato da Danièle Nouy, che ardirebbe prevedere veri e propri piani d’ammortamento per le sofferenze, fissati a due-tre anni… Leggi tutto

Giù le mani dalle valorose sofferenze bancarie italiane

Non si può mai stare tranquilli, signora mia. Non abbiamo neppure fatto a tempo a rallegrarci col presidente dell’Abi per il taglio netto delle sofferenze del sistema bancario italiano (conseguito con modalità non esattamente esaltanti ma son dettagli), che subito quei cattivoni della vigilanza Bce tornano alla carica per infliggerci nuove emicranie sullo stesso tema.… Leggi tutto

Adotta Un Neurone/Italia

Il mio fallimento è migliore del tuo

C’è una cosa che mi ha sempre colpito, del tribale discorso pubblico di questo povero paese: le devastanti dissonanze cognitive associate al tifo da stadio. Quella cosa che ti porta a giustificare ogni inazione e fallimento della tua fazione al grido di “e quelli che c’erano prima, allora?”. E la sua conseguenza, “lasciateli lavorare!”, che… Leggi tutto

Go to Top