Andrà molto peggio, prima di andare meglio

Category archive

Contributi esterni - page 3

Coraggio, fatti avvisare

di Luigi Oliveri Egregio Titolare, nella puntata di Ottemezzo del 31 gennaio finalmente abbiamo scoperto, grazie al presidente dell’Anac Raffaele Cantone, come riuscire a far funzionare bene l’amministrazione pubblica. Non ci aveva pensato nessuno, la ricetta presentata dal numero uno dell’Anac è inconfutabilmente semplice: non bisogna avere paura dell’avviso di garanzia e, dunque, non si… Leggi tutto

Consulta, sacra opacità e opaca sacralità

di Vitalba Azzollini Egregio Titolare, approfitto della sua ospitalità per trattare ancora una volta di trasparenza: questa volta riferita non alla pubblica amministrazione, ma alle decisioni della Consulta. In Italia non viene data divulgazione ufficiale alle opinioni dei singoli giudici qualora discordi rispetto alla decisione della maggioranza della Corte o ad alcune delle motivazioni poste… Leggi tutto

Quando la burocrazia opacizza la trasparenza

di Luigi Oliveri Egregio Titolare, Le chiedo, questa volta, un breve spazio di pixel. Non certo per il link qui accluso, bensì per le poche parole a commento. Si tratta dell’elenco degli adempimenti richiesti dalla normativa anticorruzione ai fini della trasparenza. Una lista di ben 228 tipologie di caricamenti, che vari soggetti responsabili, a vario… Leggi tutto

Dammi tre parole: il fallimento del Bonus insegnanti

di Vitalba Azzollini Egregio Titolare, nel corso degli ultimi anni si è avuto talora il sospetto che il precedente governo non avesse le idee sufficientemente chiare sul significato delle parole con le quali propagandava alcuni provvedimenti e sul legame concettuale fra esse esistente. La verifica dei risultati dimostra che il sospetto era fondato. In particolare,… Leggi tutto

Province, cronaca di un disastro annunciato

di Luigi Oliveri Egregio Titolare, qualcuno sulle province ha sbagliato, ma crede che sarà chiamato a pagare? Apprendiamo dai giornali che è pronto per il 2017 un fondo di 900 milioni per “sterilizzare” il terzo dei tre miliardi di prelievo forzoso imposto alle province dalla legge finanziaria del 2015 (legge 190/2014). Chiariamo di cosa stiamo… Leggi tutto

Lavoro non retribuito nella PA e rischio corruzione: unire i puntini

di Vitalba Azzollini Egregio Titolare, in questi giorni si parla di “lavoro” per lo più in ragione dei dati sull’andamento dell’occupazione, dei profili attinenti all’eventuale prossimo referendum, di recenti licenziamenti. A fronte di argomenti di tale importanza, quello che le segnalo sullo stesso tema potrà apparirle irrilevante. Tuttavia, come lei sa bene, chi non si… Leggi tutto

Il M5S e la privatizzazione del controllo degli atti amministrativi

di Luigi Oliveri Egregio Titolare, in questo lungo e indigesto scritto ho espresso la sintetica tesi che il “caso Marra” a Roma è figlio legittimo della madre di tutte le “epocali” riforme devastanti della PA: quella elaborata da Bassanini, nel 1997, fondata sull’esaltazione dello spoils system e sulla totale eliminazione dei controlli preventivi esterni di… Leggi tutto

La laurea non serve. A volte, neppure il merito

di Luigi Oliveri Egregio Titolare, da anni si discetta dell’eliminazione del valore legale del titolo di studio. Non è esattamente chiarissimo quali sarebbero i benefici di questa decisione ma comunque suona bene e, quindi, è molto gettonata e, magari, anche utile. C’è comunque da osservare che, negli ambienti che contano, il problema del valore legale… Leggi tutto

La lezione di diritto che viene dal referendum

di Luigi Oliveri Egregio Titolare, senza entrare nel merito della complessa analisi del voto, tuttavia una lezione chiara sembra possa essere tratta da quanto avvenuto. La lezione è piuttosto semplice e nota anche agli studenti che si approcciano per la prima volta al diritto, ma sfuggita per distrazione a Parlamento e Governo: c’è un ordine… Leggi tutto

Salute, cosa non cambia con la nuova Costituzione

di Vitalba Azzollini Egregio Titolare, come Lei ha più volte evidenziato, non sarà un qualsivoglia risultato del prossimo referendum costituzionale a salvare il Paese da un esito comunque infausto. Eviterò, quindi, di perorare la causa dell’uno o dell’altro schieramento. Tuttavia, in questo spazio web che lei cortesemente mi concede, vorrei verificare la rispondenza al vero di… Leggi tutto

Tra narrare e legiferare non c’è solo l’intralcio bicamerale

di Luigi Oliveri Egregio Titolare, Il Parlamento viene spesso, a torto, considerato lento nella produzione delle leggi, opera che, per altro, non dovrebbe essere valutata sulla base del tempo che ci si mette, quanto sulla qualità, chiarezza ed utilità delle norme prodotte. Si dice che il bicameralismo appesantisce, duplica, intralcia e che, dunque, come rimedio… Leggi tutto

FOIA all’italiana: fatta la regola, l’Anac trova le (numerose) deroghe

di Vitalba Azzollini Egregio Titolare, sono sempre mirabili le modalità con le quali i regolatori nazionali concretizzano le proprie intenzioni in senso opposto a quello proclamato. Il decreto c.d. Foia, “finalizzato a rafforzare la trasparenza amministrativa”, ne è l’ennesimo esempio: emanato con l’obiettivo di trasformare l’Italia in un Paese ove “la regola generale è la… Leggi tutto

Contributi esterni/Italia

Il Cnel dei miracoli

di Luigi Oliveri Egregio Titolare, Il Cnel pare essere come il cavallo di Riccardo III, qualcosa che valga addirittura un regno. L’abolizione del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro prevista dalla riforma della Costituzione appare essere uno dei motivi più forti per il Sì. E’, infatti, indubitabilmente un abbattimento degli odiosi “costi della politica”, una… Leggi tutto

Nuovo Senato, chi ha detto che rinforzerà la maggioranza della Camera?

di Luigi Oliveri Egregio Titolare, Se mancava una ragione di natura politica e non tecnico-giuridica per avere moltissime remore a condividere la riforma del Senato proposta con la legge costituzionale Boschi, è stato Eugenio Scalfari a fornirla su un piatto d’argento ai fautori del “No”, nella puntata di Ottomezzo del 3 novembre scorso. Il fondatore… Leggi tutto

Rai, l’eterno centauro della competizione sussidiata

di Vitalba Azzollini Molti nostri connazionali, specie se in posizioni di vertice, non perdono occasione per cimentarsi in un’attività in cui eccellono particolarmente: il deresponsabilizzante vittimismo per ingiustizie di cui è colpevole qualcun altro. Negli ultimi giorni il podio è toccato ad alcuni vertici della Rai, in occasione dell’inserimento dell’azienda di Stato, da parte dell’Istat,… Leggi tutto

Go to Top