Andrà molto peggio, prima di andare meglio

Category archive

Riletture

Fatevi un favore

Andate a reperire questo agile libretto, e leggetelo. Non è complesso, anzi. È rigorosamente divulgativo, scritto da un economista che non è più tra noi. Da esso scoprirete come siamo arrivati sin qui, in caso foste troppo giovani, troppo smemorati o troppo furbi per ricordare. Scoprirete quanto costa e quanto vale il vincolo esterno per il nostro paese, da sempre. Scoprirete anche che abbiamo una sorta di propensione antropologica a rifiutare la realtà ed i suoi vincoli, e che non è che si stesse poi così bene quando si stava male, sul piano economico. Il tutto con annesso corredo vittimistico, si capisce.

Leggi tutto

Bei tempi andati

«Sia appiccato per la gola, tanto che muoia sulle forche…» Armenio Melari, cassiere del Monte dei Paschi di Siena, subì questa condanna nel 1629. Era stato riconosciuto colpevole di appropriazione indebita ai danni dell’istituto di credito. La sentenza, senza appello e con l’aggiunta della confisca dei beni di famiglia, non fu emessa da un tribunale ma dallo stesso consiglio di amministrazione del Monte dei Paschi, che aveva potere di vita e di morte sui dipendenti e sulla clientela. Così girava il mondo a Siena, nel diciassettesimo secolo.

Camilla Conti, Gli Orologiai. L’ingranaggio finanziario-politico che scandisce la Terza Repubblica

Che dire? Pare che i senesi abbiano perso nerbo, negli ultimi secoli.

Metodi alternativi di riduzione della disoccupazione

Economia & Mercato/Riletture

Quello che segue è un brano tratto da Sottomissione, di Michel Houellebecq, ambientato in una Francia guidata da un presidente della Repubblica islamista, eletto anche grazie alla formazione di una “grande coalizione” tra Fratelli musulmani e partito socialista che al ballottaggio imbarcano i resti dell’UMP sarkozysta e del sistema politico francese “istituzionale”, in funzione difensiva nei confronti del Front National.

Leggi tutto

Restiamo umani

Adotta Un Neurone/Riletture

«Come sei messo coi ragazzi?»
«I ragazzi?»
«Gli esuberi.»
«Ancora uno e ho finito». Da una cartellina tiro fuori una lista di nomi. «Comoli Alessandro, lo butto fuori domani mattina, prima cosa.»
Persecati allunga le gambe sull’altra poltroncina. «Avresti già dovuto farlo.»
«Ho pensato di aspettare domani, è il suo compleanno, la sera poi esce a festeggiare e si distrae, una piccola attenzione mia.»
«Aiutami a ricordare, Giuseppe. Quand’è che abbiamo deciso di essere sensibili? Mi sono perso qualche e-mail?»

Federico Baccomo “Duchesne”, La gente che sta bene, Marsilio

Vivacemente morti

«Poiché una specie di mortifera euforia verbale, un’eutanasia da dibattito, sembrava accompagnare Gladonia nel suo Ultimo Destino, e in questa ciarliera decomposizione e scelta dei titoli di coda tutti, Onesti e Disonesti, si interrogavano, abbracciati in caduta libera, se il paese fosse governato da Ladri o da Imbecilli, piuttosto che da Inetti o da Maneggioni, dubbio sciogliendo il quale sarebbe forse sopraggiunto un po’ di sollievo»

Leggi tutto

Ponti bruciati alle spalle

Quello che segue è un breve brano tratto dall’ultimo libro di Luigi Zingales, “Europa o no. Sogno da realizzare o incubo da cui uscire” (Rizzoli). Riguarda un “dettaglio” tecnico relativo al cosiddetto Sistema Europeo delle Banche Centrali sui pagamenti interbancari, ed è l’aspetto che differenzia in modo decisivo questa unione monetaria dalle precedenti nella storia. Naturalmente nulla è per sempre e non si possono fermare le rivoluzioni, con o senza maiuscola. Basta essere consapevoli delle distruzioni che esse portano con sé, e metà del lavoro è fatta.

Leggi tutto

Un’austerità fastidiosa

di Fausto Panunzi – lavoce.info

Quando un paziente non risponde alla terapia, il medico è costretto a porsi una domanda: continuare con la cura, aspettando che dia i suoi effetti, o cambiarla? A volte le cure richiedono tempo per funzionare, ma se sono sbagliate possono portare, in alcuni casi, perfino alla morte del paziente. L’Europa è uno dei grandi malati dell’economia mondiale e la terapia che si sta sperimentando su alcuni dei suoi paesi è l’austerità fiscale. Cosa ne pensi Mario Seminerio, analista finanziario, editorialista e blogger (il suo Phastidio.net è uno dei blog più seguiti in Italia tra quelli che si occupano di economia) è chiaro sin dal titolo del volume che è da poco uscito nelle librerie: La cura letale.

Leggi tutto

Very fast forward

«La Germania, come ben aveva osservato il grande Friedrich Engels in “Po und Rhein“, sorge dalla spada d’acciaio degli Junker prussiani – che sono gli eredi delle tribù germaniche descritte da Tacito (“adorano gli alberi, spezzano il pane con i denti“) che fermarono Roma al Vallo di Adriano e cambiarono così la storia d’Europa e del mondo, ponendo di fatto le basi storiche concrete per l’avvento del nazismo, secoli dopo»

Giulio Sapelli, “L’inverno di Monti“, goWare ebook 2012

Un libro che vi procurerà le stesse sensazioni del primo post-sbornia della vostra vita. Perché

«La storia s’invera scompostamente, come una nave in tempesta con il capitano ed i nostromi completamente ubriachi»

E a volte lo stesso stato di coscienza coglie chi quel viaggio s’azzarda a descrivere.

Consiglio per gli acquisti

In che modo il diritto societario può essere utile a perseguire l’obiettivo prioritario di favorire la na­scita, la crescita e la competitività delle imprese? In che misura, dopo le riforme attuate in questi anni, il diritto societario italiano svolge questa funzione? Quale dovrebbe es­sere il ruolo della Comunità Europea nella disciplina della corporate governance? Quale ruolo essa ricopre effettivamente? A queste domande fornisce risposta il nuovo libro pubblicato da IBL Libri: “Le regole della finanza. Diritto societario e mercato in Italia e in Europa”, di Luca Enriques.

Leggi tutto

Tremonti, il timoniere del Titanic

Italia/Rassegna Stampa/Riletture

La recente uscita di scena dell’ex ministro dell’economia Giulio Tremonti coincide temporalmente con l’arrivo in libreria di una biografia sul “tributarista di Sondrio”. A ricostruire in quasi 500 pagine le vicende umane, professionali, politiche ed economiche del parlamentare valtellinese sono l’economista Fabio Scacciavillani e il giornalista Giampiero Castellotti.

Leggi tutto

1 2 3 6
Go to Top