Andrà molto peggio, prima di andare meglio

Category archive

Economia & Mercato - page 3

“Ritorno a Maastricht” passando per Medjugorje

Poiché le elezioni si avvicinano, la frequenza di interviste e “chiacchierate” dei leader politici è in ascesa esponenziale, ben oltre i livelli di tossicità che sperimentiamo durante la legislatura. Oggi ritrovate Matteo Renzi che duetta col direttore del Foglio, Claudio Cerasa. C’è un punto meritevole di (reiterata) evidenza, perché da esso potrà generarsi la visione… Leggi tutto

Il nuovo “Balzo in avanti” della Cina: l’economia pianificata con i Big Data

di Mario Seminerio – Il Fatto Quotidiano Con un discorso durato quasi quattro ore, il presidente cinese Xi Jinping ha illustrato al congresso del Partito comunista cinese, che gli conferirà il secondo mandato quinquennale, il luminoso avvenire che attende il paese, dipinto come una forza tranquilla ma determinata a farsi rispettare ed a procedere verso… Leggi tutto

All’Osteria Bonus Renzi, offre lui e pagate voi

Su Avvenire oggi trovate un’intervista all’ex premier, impegnato in un giro d’Italia ferroviario. Nulla destinato a restare nei libri di storia, semplicemente l’ennesimo rilancio di promesse di mance, per inseguire con la lingua a penzoloni i guaritori che vogliono miliardi dalla Ue aumentando con un tratto di penna il numero di disoccupati e quelli che… Leggi tutto

Il moto perpetuo del reddito di cittadinanza secondo la cittadina Castelli

Sul Fatto di oggi trovate una chicca per intenditori e “tecnici”. Si tratta del modo in cui il reddito di cittadinanza grillino verrebbe trasformato in leva per innalzare il Pil potenziale ed ottenere tanti bei soldini dalla Ue con cui finanziare…il reddito di cittadinanza medesimo. Noi italiani abbiano di che essere orgoglioni, dunque: il Nobel… Leggi tutto

Economia & Mercato/Italia

Bankitalia e la chiamata di correo di un sistema malato

Ieri il Partito democratico ha fatto approvare alla Camera una mozione in cui si impegna l’esecutivo a “individuare la figura più idonea a garantire la fiducia dei cittadini nelle banche”, di fatto mettendosi di traverso alla riconferma del governatore Ignazio Visco, che pareva scontata ed attesa per fine mese. L’evento ha fatto gridare all’attentato alla… Leggi tutto

Rottamazione reiterata delle cartelle: la spinta gentile a violare le norme

di Vitalba Azzollini Egregio Titolare, qualche giorno fa, mentre si diffondeva la notizia del Nobel a Richard Thaler, il governo anticipava alcuni contenuti del decreto fiscale, poi approvato venerdì scorso: in particolare, la rottamazione bis delle cartelle esattoriali, riedizione di quella varata lo scorso anno. La coincidenza temporale è quanto mai curiosa, poiché nell’ottobre 2016,… Leggi tutto

Arriva il bonus verde per un paese di tossici delle mance fiscali

Venerdì scorso il consiglio dei ministri ha approvato il decreto fiscale, che contiene 21 articoli in cui c’è di tutto, tra rottamazione delle cartelle esattoriali, norma e sanzioni del Golden Power per evitare le famose “scorrerie” dello Straniero sul patrio suolo, e quant’altro. Intanto arrivano le prime indiscrezioni sulla legge di Bilancio, la suprema ordalia… Leggi tutto

Alitalia, il prestito ponte sul fiume dei guai

Come saprete, da un paio di giorni la telenovela della piaga purulenta chiamata Alitalia si è arricchita di un nuovo episodio. Niente proclamazione del fortunato vincitore-compratore all’apertura delle buste di lunedì 16 ottobre; spostamento al 30 aprile di questo fausto momento, che tuttavia continua a sfuggire ai contribuenti italiani come una pozza d’acqua sfugge agli… Leggi tutto

Che mangino sovranità

A quasi un anno e mezzo dal referendum, e ad altrettanto dal termine di uscita dalla Ue ex articolo 50 del Trattato di Lisbona, il Regno Unito prosegue a trascinarsi da un proclama all’altro, senza riuscire a schiodare il negoziato con l’Unione. Dopo innumerevoli proclami, minacce, blandizie, teoremi, castelli in aria, ipotesi di proroghe, bizantinismi,… Leggi tutto

L’idea francese di una patrimoniale sui terreni edificati

L’ipotesi di interventi di finanza pubblica straordinaria per abbattere lo stock di debito non è certo esclusiva italiana, anche se negli scorsi anni da noi ci sono state numerose elaborazioni, tutte riconducibili alla nota categoria dell'”ingegneria finanziaria per disperati”. È di questi giorni l’elaborazione partorita da France Stratégie, think tank pubblico transalpino che riporta direttamente al… Leggi tutto

Professionisti a titolo gratuito per la PA, una pratica opaca ed anticompetitiva

di Luigi Oliveri Egregio Titolare, in Italia spesso si vaneggia di una presenza molto forte di iper liberismo, puntualmente smentita da scelte economiche di portata decisamente opposta e da decisioni giurisprudenziali non poco sorprendenti. Ultima tra queste, la sentenza del Consiglio di stato Sezione V, 3 ottobre 2017, n. 4614, la quale, in estrema sintesi… Leggi tutto

Tassi di recupero 2

Nuove norme Bce su sofferenze bancarie, molto rumore per nulla o quasi

di Massimo Famularo Egregio Titolare, preso atto che la pubblicazione dell’ultimo addendum alle linee guida per la gestione dei NPL, pubblicate lo scorso marzo dalla Banca Centrale Europea, ha offerto ai commentatori nostrani l’occasione di fare sfoggio delle più raffinate doti nell’antica arte dell’orazione “Cicero pro domo sua”, appare oltremodo opportuno provare a valutare nel… Leggi tutto

Giù le mani dal “tesoretto” delle nostre sofferenze

Come prevedibile e previsto, l’onda di piena dello sdegno patriottico bancario per la proposta della vigilanza Bce sulle sofferenze si sta gonfiando col passare delle ore. I giornali italiani sono a maggioranza turgidi d’ira contro l’organismo guidato da Danièle Nouy, che ardirebbe prevedere veri e propri piani d’ammortamento per le sofferenze, fissati a due-tre anni… Leggi tutto

Economia & Mercato/Italia

E l’Italia promuove il turismo sanitario

Oggi la Farnesina ha lanciato un’iniziativa che si inserisce nel solco dei tentativi di attrarre capacità di spesa in Italia, per aumentare le risorse a disposizione della comunità nazionale. Si tratta di una forma del tutto peculiare di export, che si affianca a quello della nostra manifattura, dei nostri prodotti agricoli e del nostro turismo.… Leggi tutto

Giù le mani dalle valorose sofferenze bancarie italiane

Non si può mai stare tranquilli, signora mia. Non abbiamo neppure fatto a tempo a rallegrarci col presidente dell’Abi per il taglio netto delle sofferenze del sistema bancario italiano (conseguito con modalità non esattamente esaltanti ma son dettagli), che subito quei cattivoni della vigilanza Bce tornano alla carica per infliggerci nuove emicranie sullo stesso tema.… Leggi tutto

Economia & Mercato/Italia

Boom di contratti precari: sicuri che il Jobs Act sia stato un successo?

So che siete stanchi del dibattito sull’attribuzione dei meriti per la creazione di occupazione in Italia: lo sono anch’io, quanto e più di voi. Ma penso sia comunque utile valutare il fenomeno e contestualizzarlo nel quadro della ripresa congiunturale europea, che è innegabile e discretamente vigorosa. Poi, la politica è l’arte delle correlazioni spurie, come… Leggi tutto

Il rinvio della ratifica del CETA ed i piccoli opportunisti autolesionisti

Il Senato italiano ha deciso, ieri l’altro, di rinviare a tempo indeterminato la ratifica del CETA, il trattato commerciale tra Canada ed Ue, approvato lo scorso febbraio dal Parlamento europeo ed entrato in vigore in modalità provvisoria (ma molto tangibile) dallo scorso 21 settembre per gli ambiti di competenza normativa comunitaria. Tutto è partito da… Leggi tutto

Go to Top