Andrà molto peggio, prima di andare meglio

Category archive

Famous Last Quotes - page 115

Il cinismo al governo

Famous Last Quotes/Italia

Sostiene Arturo Parisi, ministro della Difesa, in visita al contingente italiano a Nassiriya:

”[Il governatore della provincia di Nassiriya] …Ha espresso apprezzamento per la nostra presenza e per il lavoro che gli italiani hanno fatto nella provincia. Apprezzamento che è accompagnato dall’auspicio che la nostra presenza continui e che il sostegno dell’Italia non venga meno”.

”L’impegno in favore della ricostruzione dell’Iraq, da un punto di vista politico, economico e sociale rimarrà immutato. Anzi, in qualche modo rafforza la sua intensità, tenendo anche conto del grande patrimonio lasciato e del lavoro svolto finora che verrà proseguito in una diversa prospettiva. Questi anni non sono passati invano”.

Sostiene Oliviero Diliberto, segretario dei Comunisti italiani:

“In Iraq c’è un governo: se la veda da solo”.
(…) Temo che non sapremo mai che cos’è successo a Nassiriya. Ogni tanto arrivavano le immagini d’azioni di guerra in senso stretto, con urla di giubilo quando qualcuno veniva colpito. C’è stato un vuoto d’informazione sul nostro contingente. E temo che non avremo mai tutte le tessere del mosaico.”

Una certa idea di pluralismo

Famous Last Quotes/Italia

Il subcomandante Fausto sull’identikit del prossimo inquilino del Quirinale:

“Siccome nella storia repubblicana tutte le principali componenti hanno avuto una rappresentanza al soglio massimo (??, ndPhastidio), io penso che sarebbe importante per il futuro del Paese e in nome del pluralismo, che una persona che viene dal gruppo dirigente del Pci venisse eletta al Quirinale. Sarebbe un atto di riconoscimento importante.”

Sulla sua timida autocandidatura alla presidenza della Camera:

“Ci siamo mossi con l’idea che vada valorizzato il pluralismo dell’Unione con una sinistra visibile. Solo questo abbiamo fatto, per quel che vale.”

Sul modello sociale auspicato per l’Italia:

“L’Unione dovrà essere il ponte tra il governo e il popolo, si dovrà favorire la costituente di un popolo. L’ispirazione riformatrice dell’Unione dovrà favorire l’individuazione di una nuova fisionomia di società da trasmettere al Paese. Da Lula e da Chavez dobbiamo prendere la capacità di suscitare energia, l’idea della rinascita, della ricostruzione di un popolo“.

Modelli europei

“In Italia alla mia impresa non viene riconosciuto alcun merito se assume cento persone, ma diventa una tragedia se ne licenzia due. Stesso discorso per la Francia: si parla di modello sociale francese. Ma non è un modello perché nessuno lo copia. E non è sociale perché produce milioni di disoccupati. Meglio investire e assumere nella Repubblica Ceca o in Ungheria, paesi che hanno una ‘flat tax’ molto innovativa.”

Larry Ellison, fondatore di Oracle, intervista al Corriere della Sera, 10 luglio 2005

Crisi creativa

Famous Last Quotes/Italia

Contro l’instaurazione di un regime di fatto, contro l’ideologia dello spettacolo, per salvaguardare nel nostro paese la molteplicità dell’informazione, consideriamo le prossime elezioni come un Referendum Morale a cui nessuno ha diritto di sottrarsi. Questo sarà per molti un appello a mettersi una mano sulla coscienza e ad assumersi la propria responsabilità. Perché “nessun uomo è un’isola…Non mandare mai a chiedere per chi suona la campana: essa suona per te”.

Umberto Eco, 13 maggio 2001

Cinque anni fa c’è stato un fenomeno per cui il nostro paese è gradatamente precipitato verso il Terzo Mondo nella produzione e nella stima internazionale. Se tra qualche mese si profileranno altri cinque anni così, siamo fottuti. Bisogna calcolare che una larga parte dell’elettorato di destra è composta da persone che hanno tratto vantaggi da questo governo. Poi ci sono quelli che non leggono i giornali e sono raggiunti solo dall’informazione televisiva monopolizzata da Berlusconi. Noi ci rivolgiamo a quelli che leggono troppo e che dalle letture traggono una serie di dubbi. E li che possiamo lavorare e conquistare consensi.
(…) Ci giochiamo tutto, stavolta. Quanto a me, nel caso, vado in pensione e mi trasferisco all´estero.

Umberto Eco, 3 marzo 2006

Del resto, se si chiama Eco, un motivo ci sarà…

UPDATE: Ecco il testo integrale della chiamata alle armi di Eco, pubblicato da Libertà & Manette. Pochi e selezionati i firmatari, comme il faut.

Vive la République, vive la guillotine.

Summa

Famous Last Quotes/Italia

“Nel centrosinistra troviamo epicurei e stoici, empirici e dogmatici, matematici e filosofi, chierici e teologi. Questa non è ricchezza di idee, è caos. La sinistra è insufficiente nel modo più paradossale: è insufficiente per eccesso. Eccesso di posizioni e di opinioni. La realtà è che il minimo comun denominatore, più minimo che comune, è l’antiberlusconismo. C’è dunque l’antitesi, ma non ancora la tesi.”

Giulio Tremonti, intervista su Repubblica, 24 dicembre 2004

La storia siamo noi

Famous Last Quotes

I sovietici ottennero grandi risultati manipolando le menti dei loro concittadini, sottoponendo gli anziani a una “riprogrammazione” sia diretta sia indiretta e costringendo la gioventù ad assorbire il verbo ufficiale del governo sovietico. La voluminosa enciclopedia di Stato che mio padre aveva in casa era un costante monito di quanto malleabile fosse la storia sovietica. A distanza di pochi anni, dopo un processo o l’eliminazione di qualche alto papavero, la nostra famiglia riceveva le pagine ufficiali revisionate, e le autorità ci avvertivano di collocarle al posto giusto, bruciando quelle che andavano sostituite.

Natan Sharansky, In difesa della democrazia, ed.it., 2005

Leggi tutto

Come eravamo

Famous Last Quotes/Italia

Quelli che seguono sono alcuni punti qualificanti del pensiero di Romano Prodi, il “bambino della politica”, raccolti dall’Espresso nel corso di un’intervista al Professore, ai tempi presidente dell’Iri, nel lontano marzo 1987:

Professore, in questi anni lei ha dovuto affrontare alcuni casi spinosi […] Lei è stato censurato dalla Corte dei conti per aver tentato di vendere la Sme a trattativa privata. Oggi rifarebbe quello che ha fatto?

“Non c’erano alternative, perché nessuno voleva la Sme prima che si sapesse dell’accordo con Carlo De Benedetti: solo dopo si sono concretamente candidati gli altri. E poi le nostre, dal punto di vista del diritto, sono imprese di diritto privato ed è quindi nostra facoltà scegliere le vie che reputiamo migliori per vendere un’azienda.”

Leggi tutto

La società duale

Famous Last Quotes

Il segretario generale della CGIL Guglielmo Epifani, commentando i cent’anni del principale sindacato italiano ha sostenuto che oggi “bisogna dare risposte ad un paese che è stato diviso”. Giusto. Ma la politica della CGIL degli anni più recenti è uno dei capisaldi della società duale: da una parte le pensioni di anzianità, dall’altra i giovani che avranno pensioni da fame.

Da una parte l’articolo 18 e il posto sicuro nel pubblico impiego, dall’altra le collaborazioni senza tutele quando non il lavoro nero. Da una parte la Cassa Integrazione Straordinaria, dall’altra nessun sostegno al reddito dei disoccupati di serie “B”.

La difesa da parte della CGIL, rigonfia di pensionati, di generosissimi benefici corporativi per pochi, provoca inevitabilmente le difficoltà e l’esclusione di molti, in particolare tra i più giovani.
Un sindacato potente, corporativo e conservatore come quello italiano è un freno all’affermazione di politiche liberali e allo sviluppo.
La CGIL che si prepara all’ennesimo sciopero politico sulla finanziaria ha cent’anni. E li dimostra tutti.

Benedetto Della Vedova

Ortodossia del servizio pubblico

Famous Last Quotes/Italia

“Berlusconi ha ragione quando grida che tutto il palinsesto di Rai3 è contro di lui. Il Bestiario avrebbe detto di peggio: quella rete è contro chiunque non sia un devoto di Santa Sinistra. Lì si pratica il bigottismo più ottuso. Chi non osserva il catechismo dell’oppositore viene escluso. Ecco uno scandalo identico, ancorché contrario, a quello delle tivù lecchine di padron Silvio. Con l’aggravante che i custodi del santuario rosso ricevono lo stipendio dallo Stato.”

Giampaolo Pansa

Diverso sentire

Famous Last Quotes

…[la partita] non ha alcun significato politico, ha solo un valore sociale. Siamo molto onorati dell’amicizia del presidente Chavez, un uomo che ha grande sensibilità nei confronti dei Paesi poveri del mondo, e questo ci rende molto amici.

Massimo Moratti, in occasione dell’amichevole (a porte chiuse) Inter-Venezuela, mirabile esempio di integrazione verticale nell’industria petrolifera.

Go to Top