Andrà molto peggio, prima di andare meglio

Category archive

Links of the day - page 2

Links for 2010-02-08

Links of the day
  • CHICAGO BLOG » Il divorzio auspicabile tra Fiat e governi – «La Gran Bretagna non ha difeso nessuno dei suoi storici marchi nazionali, ma ha attirato grandi gruppi dell’auto di tutto il mondo, e produce oggi cinque volte più di noi. Per far questo, occorre garantire tasse competitive, vincoli amministrativi non soffocanti, e accordi salariali come quelli consentiti dal nuovo modello contrattuale varato un anno fa. Un modello che non introduce solo la contrattazione decentrata del salario, ma anche la facoltà di derogare – per consenso delle parti – dalla parte normativa del contratto nazionale»;
  • Europe Risks Another Global Depression « The Baseline Scenario – Leggendo Simon Johnson, ex chief economist del FMI, pare non esservi via d’uscita alla tragedia greca. Che sta per diventare eurodramma. Segnaliamo questa scontata induzione: «Ireland and Italy are next up for hostile reconsideration by the markets, and the UK may not be far behind»;
  • L’Italia dei finti assunti e del lavoro nero – Corriere della Sera – «Prova provata di come abbia ragione il professor Marzio Barbagli, il massimo studioso della criminalità in Italia, quando spiega che non sono i “vescovoni”, i buonisti o le anime belle della Caritas ad attirare gli immigrati in Italia. Sono anche, se non soprattutto, tutti quegli italiani che offrono una quantità di lavoro nero impensabile negli Stati più seri: “La nostra è un’economia che ha caratteristiche strutturali che favoriscono l’immigrazione irregolare. Si basa sul lavoro nero e non esistono controlli. Le norme ci sono, ma nessuno le fa rispettare”. Soluzione? “Moltiplicare per mille i controlli. Rendere più severe le pene per gli imprenditori che sfruttano i lavoratori”».

Links for 2010-02-01

Links of the day
  • L’espresso | Settimo Cielo » Blog Archive » Feltri colpisce ancora. Ieri Boffo, oggi Vian di Sandro Magister – Conclude Feltri: «Che dentro la Chiesa ci sono più anime lo sanno tutti. E che nel caso Boffo un’anima era interessata a far sì che certe cose uscissero è evidente. Ma l’ho capito dopo. È ovvio: sapevo benissimo che chi mi aveva contattato l’aveva fatto non certo per regalare uno scoop al ‘Giornale’. Ma a me interessava la notizia e la notizia c’era tutta: una condanna per molestie nei confronti di Boffo e il pagamento da parte di Boffo di una pena pecuniaria. Questa è la sostanza della notizia. Il resto sono particolari sui quali, come è giusto che fosse, sono ritornato sul ‘Giornale’ dopo che l’avvocato di Boffo mi ha fatto scoprire la loro inesattezza;

Links for 2010-01-25

Links of the day
  • CHICAGO BLOG » L’Argentina nuovamente sul baratro del default – Si respira una certa aria di famiglia, leggendo questo interessante articolo sui maneggi della famiglia Kirchner. Né mancano il cattivone tecnocrate che fa resistenza contro il volere dell’Eletta dal Popolo, ed i giudici complottardi. Noi e gli argentini siamo fratelli, del resto;
  • CHICAGO BLOG » TAV: strategica per l’Italia? O per la Fiat? – «E’ quasi la norma, per le infrastrutture ferroviarie: uno studio di qualche anno fa del danese Bent Flyvbierg ha mostrato come, in media, i costi reali superano di quasi il 50% quelli a preventivo mentre i traffici sono inferiori alla metà di quelli stimati inizialmente. In Italia, come dimostra il caso della rete AV, il fenomeno assume poi contorni patologici con scostamenti superiori al 100%»;
  • Bologna, ecco perché Del Bono deve dimettersi – Politica&Palazzo | l’AnteFatto | Il Cannocchiale blog – Durissima requisitoria di Gianfranco Pasquino sul “sistema Bologna”, quello che ci ha già regalato l’ultimo “caso Marino”. Ma rallegriamoci, alla fine le toghe felsinee non sono così rosse come le dipingono, anche se per provocare lo smottamento è servito il cambio di Procuratore Generale. Come scrive Pasquino, “La mancata alternanza, avrebbero dovuto impararlo tutti già nel periodo del pentapartito, apre la strada all’arroganza del potere e a un inebriante senso di impunità”. Cadrà il fortino bolognese?

Links for 2010-01-15

Links of the day
  • Ezra Klein – The new bank tax, and beyond – «The tax Obama is proposing will raise $90 billion over 10 years, and refund the direct losses taxpayers suffered in the bailout. But that wasn’t the only cost of the financial crisis. The recession — which has cost the federal budget far more — was also triggered by Wall Street. We’re not even here, not by a long shot»;
  • Marginal Revolution: Geopolitical speculations about Haiti – «In what sense does Haiti still have a government? How bad will it have to get before the U.N. or U.S. moves in and simply governs the place? How long will this governance last? What will happen to Haiti as a route for the drug trade, the dominant development in the country’s economy over the last fifteen years? What does the new structure of interest groups look like, say five years from now?»;
  • Thoughts on the Bank Tax « The Baseline Scenario – «Because it’s a flat tax with a cliff at $50 billion in assets, it isn’t going to provide an incentive for banks themselves to get smaller; Bank of America is not going to break itself into 45 pieces to avoid a 6 bp asset tax. If the tax had been graduated (bigger banks pay a higher percentage), then it might have had some small effect, although again the tax is probably way too small»;

Links for 2010-01-11

Links of the day
  • A Conservative Accidentally Makes The Case For Social Democracy | The New Republic – Nel tentativo di dimostrare che un’entità chiamata “Europa” è in declino vis-à-vis gli Stati Uniti, Jim Manzi riesce a sommare una tale serie di errori metodologici e di base dati da imbarazzare un tredicenne. Per tornare ad elaborare in modo efficace, alcuni conservatori dovrebbero prima imparare a far di conto;
  • Zakaria: Don’t Overreact to Terrorism – Fareed Zakaria – Newsweek.com – «As for the calls to treat the would-be Christmas bomber as an enemy combatant, torture him, and toss him into Guantánamo, God knows he deserves it. But keep in mind, the crucial intelligence we received was from the boy’s father. If that father had believed that the United States was a rogue superpower that would torture and abuse his child without any sense of decency, would he have turned him in? To keep this country safe we need many more fathers and uncles and friends and colleagues to have enough trust in America that they too would turn in the terrorist next door»;

Links for 2010-01-04

Links of the day
  • Lavoce.info – ARTICOLI – ITALIA 2020: LA RICETTA DEL GOVERNO E’ IL FAMILISMO – Sul documento governativo Italia 2020: «Il documento è quindi in linea con quello che gli studiosi chiamano il modello del familismo per default. Tradotto, significa che si prevedono obblighi formali per le famiglie di assistere i soggetti che necessitano cura, senza però dare loro un sostegno adeguato. Non v’è traccia dell’intenzione di fare ciò che la grande maggioranza dei nostri vicini europei ha fatto già negli anni Novanta (e anche la Spagna c’è arrivata in anni recenti), ovvero di sviluppare un sistema di protezione sociale che copra le necessità di cura di lungo termine di una popolazione che va invecchiando rapidamente»;
  • A critique of Ron Paul’s ‘End the Fed’ – The Curious Capitalist – TIME.com – «(…) banks are naturally unstable, because they borrow on a short-term basis from depositors and turn around and hand most of that money back out as longer-term loans. Paul nods to this in a brief discussion of the evils of fractional-reserve banking, but fails to acknowledge that fractional-reserve banking predated the Fed and is both a product of and enabler of free-market capitalism. Banning it would thus represent a pretty severe encroachment on the economic liberty he so cherishes. It would probably also be a serious economic downer»;
  • Mortgage Modifications Are Seen as Adding to Housing Woes – NYTimes.com – «The Obama administration’s $75 billion program to protect homeowners from foreclosure has been widely pronounced a disappointment, and some economists and real estate experts now contend it has done more harm than good (…) Critics increasingly argue that the program, Making Home Affordable, has raised false hopes among people who simply cannot afford their homes. As a result, desperate homeowners have sent payments to banks in often-futile efforts to keep their homes, which some see as wasting dollars they could have saved in preparation for moving to cheaper rental residence»;
  • Dissent Of The Day – The Daily Dish | By Andrew Sullivan – «We are not the first invaders to try to get Iraq’s factions to cooperate and run the country. The Brits tried for decades, and largely failed. The question is simply if this new vulnerable order will survive when US troops leave (if they leave); if the massive fiscal and human costs will have been worth it even if it does survive; and if the consequence has mainly been a terrible blow to US moral standing, to the reputation of US military invincibility, and to the credibility of of US intelligence. It is also quite possible that al Qaeda, which was scarcely in Iraq before the invasion, will return to dominate alienated Sunni regions, whose militias are still not integrated into the national army. I fear they will, and we will have another sectarian civil war before too long, and the deserts full of the decapitated heads of Awakening leaders»;

Links for 2009-12-28

Links of the day
  • Econbrowser: Lost decade for stocks – «Some people have the psychological reaction that when stock prices have been going down, equities are becoming a riskier investment. I take the opposite view– the higher stock prices go, the scarier they look to me»;
  • Econbrowser: Levels versus Growth Rates and the Impact of ARRA – «Even as the stimulus subtracts from growth starting in the second half of 2010, the level of GDP is still higher than what would be the case in the absence of the stimulus package. Critics of the stimulus package often neglect to highlight that point»;
  • American Thinker: Natural Gas and Capitalism to the Rescue – Le nuove tecnologie faranno esplodere la produzione di gas naturale:
    «The Marcellus Shale formation reaching from the Appalachians to central New York State illustrates why natural gas is enjoying a new popularity in the energy limelight. Just seven years ago, the US Geologic Service estimated recoverable reserves in the Marcellus to be 1.9 trillion cubic feet (tcf). Then in 2008 a pair of geologists — Englander and Lash — recognizing how successfully the hydrofracing technique was applied to the Barnett Shale formation in north Texas, upped the ante considerably. They estimated that the Marcellus formation might contain upwards of 500 tcf»;

Leggi tutto

Links for 2009-11-09

Links of the day
  • Health-Care Bill Doesn’t Index for Inflation; Hits Young and Rising Middle Class Hard – WSJ.com – Nel bill sull’health care appena licenziato dalla Camera è stato infilato di soppiatto un vecchio trucco per fare gettito: l’eliminazione dell’indicizzazione all’inflazione per l’addizionale sull’imposta personale sui redditi e la penalità per le piccole imprese che non offriranno l’assicurazione sanitaria ai dipendenti. E’ l’equivalente della mancata restituzione del fiscal drag che noi italiani ben conosciamo. Per trovare copertura ad una legge così importante bisognerebbe evitare queste piccole grandi truffe;
  • Felix Salmon » Mutual fund fee datapoint of the day | Blogs | – La tesi di Salmon (tutta da dimostrare) è che nei prodotti di risparmio gestiti resteranno solo gli investitori privi delle competenze necessarie per capire che la gestione attiva non vale le fees pagate, e/o quelli che sono price insensitive (si, ma perché dovrebbero esserlo?). Tutti gli altri, cioè gli investitori minimamente evoluti, si sposteranno sugli Etf e sui fondi-indice. Staremo a vedere;
  • David Ignatius on Iran’s need for an American enemy – washingtonpost.com – Dietro la retromarcia iraniana sull’arricchimento dell’uranio vi sono contrasti interni all’élite che regge il paese da un trentennio. Il regime ha comunque bisogno dell’odio antiamericano per restare in vita. Da qui la sostanziale messa in minoranza di Ahmadinejad e le critiche che gli sono state rivolte persino dai “rivoluzionari verdi” di Moussavi. Come trovare un accordo con il Grande Satana senza far crollare tutto l’edificio del regime?

Links for 2009-11-02

Links of the day
  • Ancient Origins of Halloween – The Real Story of Halloween – History.com – I Celti festeggiavano il capodanno l’1 novembre. La vigilia si svolgeva la celebrazione di Samhain, quando si riteneva che gli spiriti dei defunti tornassero sulla terra. Nel Settimo Secolo, Bonifacio IV decise di celebrare la festività di Ognissanti, si ritiene anche per contrastare la celebrazione pagana sul territorio dei Celti, da secoli conquistato dai Romani. Quindi avevamo visto giusto: il capodanno celtico dei leghisti doveva essere accorpato ad Halloween;
  • Lavoce.info – ARTICOLI – UN TRENO CHIAMATO DESIDERIO – La fusione di due monopolisti nei rispettivi ambiti, i vincoli del gestore di rete assunti come dati ed immutabili, indici-target di puntualità addirittura peggiori delle recenti performance, niente gare di fornitura. Ecco il nuovo mostro ferroviario lombardo, partorito dal neosocialismo che avvolge l’Italia come una cappa mefitica;

Links for 2009-10-26

Links of the day
  • Asia Currencies Post Weekly Decline on Intervention Speculation – Bloomberg.com – Le valute asiatiche tentano di frenare il proprio apprezzamento contro dollaro (e yuan) per non compromettere il proprio export. Lo stesso accade in Sudamerica, dopo la tassa del 2 per cento imposta dal Brasile su acquisti esteri di obbligazioni ed azioni denominati in real. La Colombia emette bond governativi denominati in dollari, e poi interviene schizofrenicamente per frenare l’ascesa del peso. E’ il gioco del cerino, dopo il quale ci sono misure protezionistiche esplicite;
  • TaxVox: the Tax Policy Center blog :: The Homebuyer Tax Credit: When Will They Ever Learn? – Secondo l’IRS, un’elevata percentuale di richiedenti il credito d’imposta di 8000 dollari per l’acquisto della prima casa, previsto dal pacchetto di stimolo federale, non avrebbe avuto il diritto a richiederlo, essendo già stato proprietario nel triennio precedente la richiesta. In altri casi addirittura il credito è stato richiesto in assenza di acquisto di abitazione. Il processo di italianizzazione degli americani (nel senso di truffa ai danni dello stato) conta anche richieste per conto dei figli e, in un caso, di un bambino di 4 anni, evidentemente già con la vocazione dell’immobiliarista;
  • Zakaria on a Third Surge in Afghanistan | Newsweek Voices – Fareed Zakaria | Newsweek.com – Il numero dei soldati americani in Afghanistan si è triplicato in meno di due anni, senza risultati apprezzabili. Zakaria suggerisce di non tentare prove muscolari di controllo dell’intero territorio, ma di lasciare agire le frizioni tra Talebani e tribù locali, per colpire successivamente i primi. Da questo controllo selettivo e a leverage del territorio consegue l’opzione di un mix tra il piano Petraeus di counterinsurgency per le zone più popolose del paese ed il piano Biden di counterterrorism per il resto del territorio.
Go to Top