Andrà molto peggio, prima di andare meglio

Category archive

Video - page 3

Chi sono io, per giudicare?

Economia & Mercato/Italia/Video

Intervento del vostro titolare a Ballarò iera sera (a volte ritorno) sulle misure di politica economica del governo Renzi e sulla presunta ripresa; nello specifico, su come leggere i numeri dei prossimi mesi al netto della propaganda. La pagella è preceduta dal tentativo di aiutare il ministro delle Infrastrutture e Trasporti a capire quale è il tasso di inflazione programmata italiana per il 2015.

Leggi tutto

L’aggressione al non-risparmio al tempo della Neolingua/2

Nuovo exploit neolinguistico fiscale di un esponente del Pd, sia pure di fresca acquisizione. Questa volta è il turno di Andrea Romano che, a Piazzapulita, spiega al colto ed all’inclita cosa è “rendita finanziaria”, in contrapposizione a “risparmio” e quando il risparmio degenerato, cioè divenuto “improduttivo”, si trasforma in “rendita”, autorizzando quindi una tassazione punitiva.

Leggi tutto

Dum Romae consulitur

Esteri/Italia/Rassegna Stampa/Video

Puntata di ieri di Omnibus La7, condotta da Alessandra Sardoni con Francesco Boccia (Pd), Augusto Minzolini (Forza Italia), Vittorio Emanuele Parsi (Università Cattolica di Milano), Fabio Martini (La Stampa), Mario Adinolfi (La Croce) ed il vostro titolare. Si è parlato della minaccia libica e delle dichiarazioni interventiste di esponenti di governo e maggioranza.

Leggi tutto

L’aggressione al non-risparmio al tempo della Neolingua

Ultima perla (ma solo in ordine cronologico, tranquilli) dell’ormai noto analfabetismo fiscale (ma anche tout court) che caratterizza i “vertici” del Partito democratico. Qui vedete all’opera Paola De Micheli, sottosegretario all’Economia (che il Signore o chi per esso ci aiuti, anche se dubitiamo che De Micheli abbia fatto molto più che ascoltare e memorizzare le sciocchezze altrui), che spiega come il governo abbia “aggredito la rendita finanziaria”.

Leggi tutto

Non inalate le scie chimiche

In caso vi fosse sfuggito (cosa assai probabile, vista l’ora), ecco il giudizio del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, sul debito pubblico italiano e sul servizio di tale debito. Secondo De Magistris,

«Sul debito pubblico accumulato, noi paghiamo gli interessi alle banche, che talvolta arrivano al 27%»

Prego? Se avessi avuto la possibilità di intervenire lo avrei chiesto all’interessato ma, come ormai ben sapete, così non usa nei talk politici italiani.

Leggi tutto

Competenze, meriti, casualità

Puntata di Piazzapulita di ieri, condotta da Corrado Formigli su La7. Qui sotto i due interventi del vostro titolare: sul decreto fiscale, e sull’apparente incapacità del nostro esecutivo a comprendere la differenza tra evasione e frode fiscale; e sulla ripresa, sul suo influsso sulla creazione di occupazione e sulle determinanti di tale “crescita”. Merito del governo o di una favorevole congiuntura internazionale?

Leggi tutto

Siamo arricchiti, c’è grossa crisi

Ad integrazione del post di ieri, corre l’obbligo di segnalarvi quanto affermato in aula del parlamento europeo dal nostro premier, Matteo Renzi:

«Le famiglie si stanno paradossalmente arricchendo perché hanno preoccupazione e paura»

Se state osservando con mandibola pendula i pixel qui sopra, chiedendovi cosa diavolo significhi quell’arricchendo, oppure se state per uscire di casa e dirigervi verso il più vicino laboratorio di analisi chimiche per far verificare gli acquedotti, noi possiamo aiutarvi. E già che ci siamo, aiutiamo anche il premier, che pare averne un gran bisogno.

Leggi tutto

Ma perché fate così? Perché?

Rilevante exploit a Ottoemezzo di Antonio Ferrari, editorialista del Corriere, che (ci dicono) vive in Grecia. Il quale, dopo aver elogiato il fatto che la Grecia, a differenza nostra, “ha una crescita del Pil positiva” (ohibò, un nuovo miracolo economico?), si lancia buon ultimo contro le agenzie di rating partorendo questa perla:

Ora, a parte le agenzie di rating che “hanno dato cattivi consigli alla Grecia” e non è chiaro in che senso, ci corre il pedante obbligo di segnalare che Merrill Lynch non è mai fallita bensì è stata acquisita da Bank of America, e che non abbiamo la più pallida idea di cosa sia il rating “tripla A più più più”, che non è chiaro se sia una superclasse di efficienza energetica o che altro. Sta diventando sempre più drammaticamente chiaro perché il nostro paese si trova in questa miseranda condizione.

Abbanniate, abbanniate, il dissesto arriverà

Ieri a Ballarò abbiamo appreso che quello che ha fregato questo paese è il liberismo. Senza scomodare i massimi sistemi della cosmologia, l’uomo della strada potrebbe chiedersi perché il più colpito dal virus è stato un paese che conserva venature di socialismo borbonico (giusto per non scontentare nessuno), ma sono dettagli.

Leggi tutto

What a wonderful world

“Diciotto miliardi di tagli alle tasse”, “diritti per tutti”, e soprattutto itrecentomiliardidijuncker, detta così, tutta d’un fiato, come un hashtag. E’ il meraviglioso mondo di Pina Picierno, laureata in scienze della comunicazione con una tesi sul linguaggio politico di Ciriaco De Mita (“il mio mito“) ed attualmente entusiasta programmatrice neurolinguistica del renzismo voodoo. E’ così convincente, la giovane emergente, che ascoltarla ha suscitato in noi l’irrefrenabile desiderio di andare a vivere in Italia, se già non fossimo sul posto.

Leggi tutto

Go to Top