Berlusconi

Così morti da sentirsi risorti

21 July 2014 Discussioni

All’indomani della sentenza di appello che assolve Silvio Berlusconi nel cosiddetto processo Ruby, le lancette dell’orologio italiano sono state gioiosamente riportate indietro, ed ora è tutto un affannarsi di retroscenisti politici (la categoria che meglio di qualsiasi altra incarna il declino del paese) intorno ai cosiddetti “nuovi scenari” che questo evento produrrà. Le cose non […]

La storica ruota di scorta

15 July 2014 Adotta Un Neurone

Questa con tutta probabilità verrà smentita entro la serata, ma è comunque pregevole. Come riferisce l’Ansa, Silvio Berlusconi avrebbe cercato di convincere i suoi recalcitranti “colleghi” di partito ad accettare l’accordo con Matteo Renzi sulla riforma del Senato con questa ficcante argomentazione: Forza Italia è centrale ma se ci tiriamo fuori dall’accordo diventiamo ininfluenti perché […]

Un paese di comici inemendabili

13 May 2014 Adotta Un Neurone

Prendete buona nota che, per Forza Italia, la copertura del bonus Irpef di 80 euro, auspicabilmente esteso a pensionati ed incapienti, non deve passare per la tassazione del risparmio (siamo d’accordo), bensì deve essere ottenuta tramite (…) la dismissione del patrimonio pubblico immobiliare e la cessione di quote delle Poste e dell’Eni. Soldi con cui […]

Un giorno di ordinaria dichiarazia a Cialtronia – 2

6 May 2014 Adotta Un Neurone

Nel caso vi fosse sfuggito, il deCav Silvio Berlusconi, l’autentica peperonata della vita politica italiana, data la tendenza ormai neurovegetativa a ripresentarsi, con le sue fiabe e le sue ricostruzioni “storiche” da diva del muto nell’epoca delle balle in technicolor renziste e grilline, è tornato ad accamparsi sui media, non solo quelli della Casa. Nulla di […]

Il vizioso della memoria

11 February 2014 Adotta Un Neurone

Schegge di passato che non vuole passare, in un caso di personalità multipla in cerca di più autori, tra un golpe e l’altro.

Un giorno di ordinaria dichiarazia a Cialtronia

3 February 2014 Adotta Un Neurone

Liberals like us - “A Sochi ribadirò la contrarietà dell’Italia a qualunque normativa discriminatoria nei confronti dei gay, nello sport e fuori dallo sport”. Lo ha detto il premier Enrico Letta a Doha confermando la sua partecipazione alla cerimonia inaugurale delle Olimpiadi invernali (Ansa) E già che c’è, Letta ribadisca a sé stesso ed al mondo […]

Marò liberi, Silvio fluidificante

13 January 2014 Adotta Un Neurone

E’ tornata, ne sentivamo la mancanza: «Posto che col governo a sua guida quanto accaduto ai due militari italiani non si sarebbe mai potuto verificare, le innate doti in politica estera del Presidente Berlusconi e la sua esclusiva amicizia col Presidente russo Vladimir Putin, possono riuscire a compiere quello che ormai appare un miracolo. Berlusconi […]

Cosa cambia e cosa resta dopo il B. decaduto

29 November 2013 Articoli

di Mario Seminerio – Il Fatto Quotidiano Con il passaggio di Silvio Berlusconi a leader extraparlamentare cambierà poco, e quello che cambierà sarà in peggio. Resterà una narrativa politica fatta di vittimismo e cospirazionismo ma anche di fiabe raccontate ad un elettorato che continua a bersele a grandi sorsate, malgrado quelle sorsate diventino più o […]

Tra Orwell, Guareschi ed arteriosclerosi

18 November 2013 Adotta Un Neurone

E Berlusconi lanciò l’allarme Tangentopoli: “Il rischio è che ci stiamo ritornando perché abolendo il finanziamento pubblico ai partiti, i partiti, per tutto (dai cellulari alle sedi), dovranno ricorrere al finanziamento dei privati”. Lo afferma Silvio Berlusconi al Consiglio nazionale del Pdl parlando di Tangentopoli e del rischi di ritornarci.(ANSA, 16 novembre 2013) Pare quindi […]

Grillusconi e la pentola d’oro

18 November 2013 Adotta Un Neurone

In Italia esistono due Grandi Affabulatori. Entrambi hanno una concezione piuttosto peculiare delle dinamiche democratiche. Uno denuncia sbraitando che in Europa “sta arrivando il fascismo” (che tra le altre caratteristiche ha o dovrebbe avere l’eliminazione del pluralismo partitico), ma al contempo vuole il 51% dei voti, perché non intende fare coalizione con nessuno. L’altro sono […]