Visita <a href="http://www.liquida.it/" title="Notizie e opinioni dai blog italiani su Liquida">Liquida</a> e <a href="http://www.liquida.it/widget.liquida/" title="I widget di Liquida per il tuo blog">Widget</a>

Francia

Perché mi guardi e non esci dall’euro?

14 April 2014 Discussioni

Nel suo commento settimanale sul Ft, Wolfgang Münchau medita sul grande successo del bond greco quinquennale, lanciato la scorsa settimana e che gli investitori internazionali si sono letteralmente strappato di mano, e sulla eventualità che questo sia in realtà il momento migliore per la Grecia per uscire dall’euro. Esercizio reiterato numerose volte, negli ultimi anni, […]

E la Germania scoprì di abbaiare alla luna

28 February 2014 Economia & Mercato

Alla fine, è accaduto quello che qui si attendeva: i ministri delle Finanze di Germania e Finlandia hanno emesso una nota in cui accusano la Commissione europea di aver modificato, in qualche modo arbitrariamente, i criteri di flessibilità di bilancio pubblico concessi a Francia e Spagna.

Quest’uomo si farà del male

15 January 2014 Adotta Un Neurone

Parole e musica di François Hollande, l’uomo che si fece trovare ad un tornante della storia al momento sbagliato, scoprendo di essere contromano su una strada di montagna a fari spenti nella notte. Chi sono, dove sono, quando sono assente di me? (cit.) «Non sono stato conquistato dal liberismo [liberalisme in originale ma il senso […]

Francia, crociata contro l’elusione fiscale

30 December 2013 Economia & Mercato

Ieri il Consiglio costituzionale francese ha emesso il proprio giudizio sul progetto di legge finanziaria per il 2014. E’ arrivato il via libera alla mega-Irpef del 75%, riveduta e corretta, ma sono anche state respinte alcune misure antielusione piuttosto psichedeliche che i deputati avevano previsto.

Taxi, segua quel noleggiatore

29 December 2013 Economia & Mercato

Dal primo gennaio, in Francia, chi prenoterà un’auto alternativa ai taxi, ad esempio attraverso servizi di geolocalizzazione come Uber, dovrà necessariamente attendere 15 minuti, ferma restando la riserva per i taxi di prendere a bordo i passeggeri “al volo”. Nulla di inedito: sono tentativi disperati di tutelare (staticamente) il reddito di alcune categorie organizzate di […]

La faccia feroce degli straccioni d’Europa

18 September 2013 Adotta Un Neurone

Il prossimo 26 settembre, nel corso di un vertice bilaterale Italia-Francia, il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, è atteso dare un virile ultimatum ad Air France sul destino di Alitalia. Con la tragicomica sicumera che da sempre fa del nostro paese il Cialtrone d’Europa, il titolo di campioni che ci permette, tra […]

Troppe tasse, siam francesi

18 September 2013 Economia & Mercato

Siamo indiscutibilmente ad un tornante della storia: il presidente francese, François Hollande, ha riconosciuto (immaginiamo con la solennità che in Francia caratterizza anche le giravolte della politica), che gli aumenti di imposte effettuati dal suo governo e da quello di Nicolas Sarkozy, dal 2011 ad oggi, sono eccessivi. E quindi, si cambia? No, ma a […]

Rialzati e cammina

12 September 2013 Economia & Mercato

Oggi all’Eliseo presentazione del piano decennale di politica industriale, a sostegno di ben 34 settori. Niente (più) colbertismo, siamo francesi, non renani né anglosassoni, quindi siamo pragmatici. Staremo a vedere. Quello che invece ci preme segnalarvi è questo video sulle conquiste dell’industria francese negli ultimi tre secoli. Molto efficace, ma a noi a tratti suscita […]

Il creativo declino francese

12 September 2013 Economia & Mercato

Mentre siamo impegnatissimi a stappare bottiglie per l’ennesima “fine della recessione” e l’avvento della Ripresa (con la maiuscola), si moltiplicano segnali di criticità e “proposte” di risoluzione dei problemi che rendono terribilmente attuale la definizione di follia data da Albert Einstein: ripetere la stessa azione attendendosi ogni volta un esito differente. Nel caso dell’Ue, a […]

Il male francese

6 September 2013 Discussioni

L’economia francese presenta alcune peculiarità, che fanno del paese un caso di studio di un malessere economico strutturale, che tuttavia i mercati paiono non percepire né prezzare di conseguenza. Tutto si riconduce al mercato del lavoro, che è in evidente sofferenza.