Andrà molto peggio, prima di andare meglio

Tag archive

Popolo della Libertà - page 2

E plastica ritornerai – 2

Italia

Mentre persino un “indipendente-moderato” (tutto rigorosamente tra virgolette) come Enrico Mentana si permette il lusso (segno dei tempi?) di ricordare al Cav. che gli annunci dovrebbero essere seguiti dai fatti, il sindaco di Roma rispolvera un vecchio motivetto in auge dalle parti del Centrodestra da quasi un Ventennio (sempre con la maiuscola), ogni volta che le elezioni si approssimano. Non è detto che Berlusconi sia il candidato del 2013, dobbiamo riflettere, ponderare, ponzare, serve un colpo d’ala, una grande conferenza programmatica nazionale, ma sia ben chiaro che non verrà fatto nulla contro Berlusconi. Incredibile la ripetitività di questa gente.

Leggi tutto

Tea Party da esportazione, che la Reazione cominci

di Mario Seminerio – Libertiamo

Su Il Foglio online, un intervento di Francesco Forte sul fenomeno dei Tea Parties. Che nascono, secondo l’ex ministro delle Finanze, non solo come reazione al keynesismo ma più in generale ai valori liberal e radical. E qui cominciano i problemi, oltre che le domande.

Leggi tutto

Cavalieri e principii

Un editoriale di Angelo Mellone sulle lacerazioni della destra italiana, su il Tempo del 31 luglio, ci illumina sulle profonde motivazioni ideali che oggi possono determinare la permanenza in uno schieramento politico:

Manifesto intimistico involontario dello stato d’animo generale è l’ammissione del piemontese Agostino Ghiglia: «Fini è stato il mio leader, ma Gasparri è il mio testimone di nozze…»

Angoscioso.

Zeitgeist

Famous Last Quotes/Italia

Oggi, il “sondaggio” (ma in realtà è solo un televoto, e i due concetti non coincidono) di SkyTg24 chiede ai telespettatori se sono d’accordo con l’affermazione del premier, che vede “la ripresa di furibonde campagne mediatiche” contro il governo ed il Popolo della libertà. Consenso quasi bulgaro del 75 per cento. Per il no. A questo punto, le domande sorgono spontanee:

  1. I telespettatori di Sky sono comunisti?
  2. C’è un complotto di Sky contro il mero proprietario di Mediaset?
  3. Il premier ha perso il polso dell’opinione pubblica?
  4. L’opinione pubblica ne ha le tasche piene di questo teatrino cospirazionista?

Non abbiamo risposte, ma il televoto di Sky non si basa su un metodo scientifico. In questo è del tutto simile ai numeri dei sondaggi citati dal premier, dei quali non è dato conoscere la metodologia.

Lo stallo e il declino

Italia

Nella giornata di ieri uno dei peones del Pdl, Mario Pepe, ha presentato un subemendamento al ddl intercettazioni per sopprimere la proposta di modifica fatta dal governo e che riduce ”il bavaglio” alla stampa. Il subemendamento è stato presentato a titolo personale, ma avrebbe incontrato il gradimento di molti all’interno della maggioranza, dopo che il premier aveva espresso “delusione” per le modifiche al testo.

Leggi tutto

Il dibattito non quaglia

Mentre l’Europa sta vivendo uno dei momenti più drammatici della propria storia dalla fine della Seconda Guerra mondiale ed i soggetti senzienti si interrogano, non senza angoscia, sui rischi di default che potrebbero mietere lavoro, risparmi e vite umane, il prestigioso vicepresidente vicario dei senatori del Pdl, Gaetano Quagliariello, si arrovella sui talk-show televisivi.

Leggi tutto

Servire il popolo, incoraggiare il dissenso

Famous Last Quotes/Italia

Giulia Bongiorno, Berlusconi l’ha chiamata in causa di persona, in quanto presidente della Commissione Giustizia della Camera. Lei finora ha sempre taciuto.
«A dire il vero, succede da mesi. Ogni volta che vado a Palazzo Grazioli a parlare di giustizia, il giorno dopo leggo sui giornali che Berlusconi avrebbe detto: “Levatemela di torno”. Frasi come frecce dalla foresta. Ora leggo che la seconda delle condizioni che Berlusconi aveva posto a Fini, dopo il “basta con il controcanto”, era appunto il “basta con i giudizi critici della Bongiorno”. L’avvocato Coppi è rimasto senza fiato: “Davvero ti hanno chiesto di non dare più giudizi critici?”.

E lei cos’ha risposto?
«Io non so se essere più sorpresa o amareggiata. Contraddicevo Andreotti, che pure mi considera una specie di figlia. Basta un’obiezione tecnica a Berlusconi per sentirsi dire “levatemela dai piedi”».

Obiezione tecnica? L’aggettivo andrebbe anche bene ma il problema, in questa maggioranza, è il sostantivo. Inaccettabile, impraticabile, impensabile, sotto pena di scorticatura, mediatica e non solo.

Leggi tutto

Facciamo il punto

Discussioni/Italia

Piercamillo Falasca precisa il rapporto tra Libertiamo e Gianfranco Fini. Un articolo estremamente opportuno ed altrettanto chiaro, per rispondere alle perplessità (alcune delle quali sono fatte proprie anche dal vostro titolare) ed alle critiche che da più parti vengono mosse al progetto-Libertiamo. Critiche quasi sempre argomentate, con qualche isolato e blogosferico raglio d’asino, ma statisticamente si tratta di quantités négligéables.

Leggi tutto

Non si interrompe un’emulsione

Adotta Un Neurone/Italia/Video

…Sennò la maionese impazzisce. A proposito: interessante la canea di sottofondo in studio, tutta unilateralmente orientata. Santoro è una suffragetta, al confronto:

Qui la versione extended del melting pot pidiellino, con il climax di incazzatura di Lupi, economista della Disney ed esponente di Comunione e Fatturazione, per dirla alla Dagospia.

Go to Top