Rating

Ma perché fate così? Perché?

11 December 2014 Adotta Un Neurone

Rilevante exploit a Ottoemezzo di Antonio Ferrari, editorialista del Corriere, che (ci dicono) vive in Grecia. Il quale, dopo aver elogiato il fatto che la Grecia, a differenza nostra, “ha una crescita del Pil positiva” (ohibò, un nuovo miracolo economico?), si lancia buon ultimo contro le agenzie di rating partorendo questa perla: Ora, a parte […]

Quando c’è la logica, c’è tutto

8 December 2014 Adotta Un Neurone

Facciamo un esperimento del pensiero, seguite la sequenza. Per avere occupazione, occorre che ci sia crescita. Non è sempre e comunque vero, a dirla tutta, perché nelle prime fasi di ripresa dopo una crisi economica l’occupazione non aumenta subito, visto che le imprese prima ricorrono agli organici esistenti. Ma sul principio astratto siamo comunque d’accordo, […]

Chi ha paura del rating cattivo?

7 December 2014 Economia & Mercato

Dopo il declassamento del debito sovrano italiano per opera di Standard & Poor’s, e dopo l’abituale orgia di esegesi propagandistica, anti- e filogovernativa, annaffiata da abbondante pensiero magico, vediamo di farci delle domande e darci delle risposte, nei limiti della nostra assai ridotta comprensione di questi riti esoterici.

Quando ci sarà Lui, caro lei

11 August 2014 Adotta Un Neurone

Oggi, sul Messaggero, commento dell’ultrarenzista Marco Conti sulla risposta di Matteo Renzi a Mario Draghi e più in generale sulla posizione negoziale del nostro paese in Europa. Ed è un sinistro rullare di tamburi di guerra.

Tra rating, pantofole e sprid

6 February 2014 Adotta Un Neurone

Oggi sul Corriere (a pagina 9) c’è una intervista di Lorenzo Salvia al procuratore per il Lazio della Corte dei conti, Angelo Raffaele De Dominicis, quello che vuole spezzare le reni alle agenzie di rating. Leggendola, si trasecola. Deve certamente essere uno scherzo di Carnevale, un complotto ai danni di De Dominicis medesimo, o un tiro […]

Corti d’assalto

5 February 2014 Adotta Un Neurone

Poiché ogni giorno ha la sua farsa, oggi dobbiamo occuparci dell’iniziativa della Corte dei conti italiana, che ha notificato alle agenzie di rating che sta indagando su di loro per ingiusto declassamento dell’Italia nel 2011 e 2012, ipotizzando un danno erariale superiore a 117 miliardi di euro. Per non farci mancare nulla, s’intende.

Centro di grevità permanente

10 July 2013 Adotta Un Neurone

Aveva cominciato molto bene, molto tempo addietro, con l’eccellente metafora del termometro. Unica sbavatura, la rodomontata della quantificazione del risparmio da tipico cacciaballe da bar: «La Borsa italiana va a picco e il rischio sull’acquisto dei nostri titoli di Stato aumenta. Di chi è la colpa? Cosa c’è dietro? Le responsabili sono le agenzie di rating, come […]

Obama contro S&P

6 February 2013 Articoli

Più di un processo, serve una legge sui conflitti di interesse delle agenzie di rating di Mario Seminerio – Libertiamo Martedì scorso, l’Amministrazione Obama ha formalmente accusato l’agenzia di rating Standard& Poor’s di aver mentito agli investitori sul reale stato del mercato immobiliare statunitense nell’imminenza dello scoppio della bolla subprime, perché ciò avrebbe significato perdere […]

Rating e reato d’opinione nella illuministica Europa

17 January 2013 Adotta Un Neurone

Nella giornata di ieri il parlamento europeo in sessione plenaria ha approvato a larghissima maggioranza il nuovo regolamento comunitario per le agenzie di rating. Nel complesso, qualcosa che oscilla tra una perdita di tempo, uno sfoggio di crassa ignoranza e (soprattutto) l’introduzione del reato d’opinione sul debito sovrano. L’ultimo dei grandi traguardi raggiunti dal continente […]

Agenzie di rating, la fine era nota. Da tempo

17 December 2012 Discussioni

Secondo dati elaborati da Bloomberg, il divorzio tra mercati ed agenzie di rating in merito alla valutazione del rischio sovrano sarebbe recentemente aumentato. Questa sarebbe la notizia, ma quello che dovrebbe fare riflettere i cacciatori di untori casa nostra è un altro dato.