Andrà molto peggio, prima di andare meglio

Tag archive

Terrorismo

L’importante è percepire

Puntata di oggi di Omnibus La7, condotta da Alessandra Sardoni con Corrado Formigli (Piazzapulita), Luciano Fontana (direttore Corriere della Sera), Lucio Caracciolo (direttore Limes), Davide Giacalone (Libero) ed il vostro titolare. Tra immigrazione, rischio terrorismo ma anche alienazione culturale e sociale degli immigrati, l’Italia regno della percezione, con una perla del nostro premier che non… Leggi tutto

Esteri/Italia/Rassegna Stampa/Video

Dum Romae consulitur

Puntata di ieri di Omnibus La7, condotta da Alessandra Sardoni con Francesco Boccia (Pd), Augusto Minzolini (Forza Italia), Vittorio Emanuele Parsi (Università Cattolica di Milano), Fabio Martini (La Stampa), Mario Adinolfi (La Croce) ed il vostro titolare. Si è parlato della minaccia libica e delle dichiarazioni interventiste di esponenti di governo e maggioranza. Leggi tutto

Discussioni/Italia

Facciamo silenzio, per favore

Dopo quanto accaduto stamane a Brindisi, siamo ancora in quella terra di mezzo che sta tra lo sgomento e la rabbia, da un lato, e le domande su movente e mandanti dall’altro. Vedere il volto di una ragazza di sedici anni, solare come potrebbero e dovrebbero essere tutte le giovani vite, malgrado quello che ci… Leggi tutto

Esteri/Stati-Uniti

Il waterboarding della logica

Prosegue l’encomiabile (e un po’ troppo idealistico, a nostro umile avviso) tentativo di Andrew Sullivan di confutare l’onda di piena che vede come fondamentale il ruolo di Guantanamo e delle tecniche rafforzate di interrogatorio nella individuazione ed eliminazione di Osama. Leggi tutto

Esteri/Stati-Uniti

Guantanamera

Mentre il mainstream della destra Repubblicana americana (ed i suoi più fedeli megafoni del copia-traduci-incolla qui da noi) hanno già costruito una fervida narrativa che vuole l’operazione Bin Laden partire da lontano, molto lontano, cioè dagli interrogatori di Khalid Shaik Mohamed a Guantanamo, è opportuno leggersi anche la ricostruzione del New York Times, che racconta… Leggi tutto

O Biancofiore, simbolo d’amore

«L’eliminazione da parte delle forze Usa dello sceicco del terrore Bin Laden all’indomani della beatificazione di Giovanni Paolo II può essere letta come un nuovo enorme  miracolo per il mondo  regalato dal Papa più amato che tanto tuonò contro la rete del terrore in particolare ammonendola con le parole ‘il male è accompagnato  sempre dal… Leggi tutto

Esteri/Stati-Uniti

Check out

E ricordate che è tutto merito di Bush, che Obama è un “leader from behind” ed un Carter abbronzato e che (soprattutto) non è chiaro cosa gli americani abbiano promesso al Pakistan. Ma oggi possiamo dire che una ferita aperta dieci anni fa ha cominciato a rimarginarsi. Alla realtà penseremo da domani. Update: l’opinione di… Leggi tutto

Scusi, lei è un terrorista?

Gli americani ci ricascano. Il problema è l’intrinseca stupidità della burocrazia, con le troppe parti mobili e non interconnesse del sistema, o altro? Per ridurre al minimo queste vulnerabilità delle organizzazioni complesse la sola strada è comprimere le libertà civili, Cheney-style, o basta il principio apparentemente più “equo” dell’accountability? Maureen Dowd racconta una desolante sequenza… Leggi tutto

Discussioni/Esteri

Lezione dal passato

Anne Applebaum sugli attentati di Mumbai e sul rischio di reiterare schemi interpretativi che si sono già rivelati inadeguati a gestire gli eventi, di fronte alle insidie della guerra asimmetrica ed all’incapacità a comprendere un nemico proteiforme. Leggi tutto

Esteri/Stati-Uniti

Deliri incrociati

Il punto non sono i deliri di frustrazione di un terrorista nascosto in una trappola per topi. Il punto sono le interpretazioni di quanti ritenevano che Obama, anziché un prodotto Made in Usa, fosse un socialista pacifista. Deliri, ovvio. Come quelli di quanti, in America e in Europa, erano e sono convinti che, “esportando la… Leggi tutto

Esteri

Senza dare nell’occhio

La globalizzazione non è minacciata solo dalla crisi finanziaria, ma anche dalla pirateria che opera al largo delle coste somale. L’ultimo colpo, compiuto sabato scorso, è il sequestro di una superpetroliera della saudita Aramco, che ha dimensioni triple rispetto a quelle di una portaerei statunitense e può trasportare fino a 2 milioni di barili di… Leggi tutto

Discussioni/Italia

Complotto o mutazione genetica?

Sostiene Giorgio Cremaschi, leader dei metalmeccanici della Fiom, l’ala sinistra del sindacato di Guglielmo Epifani, riguardo lo smantellamento di una cellula terroristica di cui facevano parte ben otto iscritti alla Cgil: “Noi siamo vittime. E dovremo capire se non siamo di fronte a una strategia dell’infiltrazione e, in quel caso, chiederci se non ci sia dietro… Leggi tutto

Esteri/Unione Europea

Guerra asimmetrica

I voli cargo della compagnia israeliana El Al con a bordo carichi di armi e rifornimenti destinati a Tsahal non sono autorizzati a effettuare tappe di rifornimento in Europa: lo afferma il presidente del sindacato dei piloti di El Al, Etai Regev, stando a quanto riferito dall’edizione elettronica di Haaretz. In una lettera inviata al… Leggi tutto

Esteri

Risposta sproporzionata

Ricordate quale è una delle principali tecniche retorico-dialettiche per giustificare aggressioni militari? E’ quella rappresentata dalla metafora del lupo e dell’agnello. L’agnello si abbevera a valle di un corso d’acqua, il lupo a monte. Eppure il lupo riesce ad accusare l’agnello di inquinargli l’acqua che beve. Qualcosa di simile accadde durante il nazismo, per giustificare… Leggi tutto

Italia

Quei guerrafondai dell’Unione

Proviamo a rileggere il testo di quello che fino a ieri era il disegno di legge numero 845, recante “Disposizioni per la partecipazione italiana alle missioni internazionali”, e che è stato oggi definitivamente approvato, dopo due voti di fiducia chiesti dal governo. L’articolo 1 recita, tra l’altro: 1. È autorizzata, fino al 31 dicembre 2006,… Leggi tutto

Esteri

Gli smemorati della legalità internazionale

Vogliamo provare a rileggere cosa c’è scritto nella risoluzione 1559 della leggendaria Onu, quell’ipse dixit con cui la sinistra italiana è solita sciacquarsi la bocca? Vediamo: “The Security Council, recalling all its previous resolutions on Lebanon, in particular resolutions 425 (1978) and 426 (1978) of 19 March 1978, resolution 520 (1982) of 17 September 1982,… Leggi tutto

Dillo con parole tue

Gli euroburocrati sono attualmente impegnati, tra le altre cose, a scrivere un codice di condotta linguistica politicamente corretta, che verrà sottoposto alla valutazione dei leader europei, il prossimo giugno. Nella revisione terminologica, si sollecitano i governi ad evitare l’espressione “terrorismo islamico”, ed a sostituirla con “terroristi che invocano abusivamente l’Islam”. Leggi tutto

Go to Top