Ci sono giorni

Ci sono giorni in cui pensi che avresti proprio bisogno di avere una fede religiosa.

Ci sono giorni in cui ti rendi conto che il vento può levarsi d’improvviso e far calare il buio sulla tua fiammella.

Ci sono giorni in cui pensi che dio non faccia altro che giocare a dadi.

Ci sono giorni in cui il volto di tuo padre ti si para di fronte, come il giorno in cui se n’è andato, in una assurdamente assolata mattina di agosto.

Ci sono giorni in cui ti viene una rabbia incontenibile per non riuscire a dare alla tua vita un senso che vada oltre la quotidianità.

Ci sono giorni in cui ti chiedi perché.

Questo è uno di quei giorni.

Ciao Luisa.