La Sga e la saga dei crediti deteriorati

Dopo il miserabile fallimento del fondo Atlante, quello che doveva “creare un mercato degli Npl in Italia”, mercato che tuttavia già esisteva, e che “prometteva” un mirabolante rendimento del 6% che sarebbe forse stato un acconto di quanto ci si potesse attendere da operazioni del genere, le nostre banche si sono messe all’opera ed hanno venduto sofferenze in modo massivo, …

Leggi tutto

Sofferenze bancarie, dal produttore al contribuente?

Il Credito Valtellinese ha comunicato la cessione di un pacchetto di sofferenze di valore nominale pari a 1,4 miliardi di euro, mediante cartolarizzazione. Il veicolo acquirente emetterà tre tranches di titoli, di cui quello senior sarà assistito da garanzia pubblica (Gacs) in caso di ottenimento di un rating investment grade [edit: è stato ottenuto, con Baa3 di Moody’s, la soglia minima …

Leggi tutto

Chi piange sul Monte versato

Le quotazioni dell’azione di Banca Monte dei Paschi sono in continua discesa, che ha di recente preso velocità. Mentre ci si interroga sulle cause del ribasso, cresce lo strepito scandalizzato degli urlatori professionali. Che tuttavia spesso coincidono con le figure che hanno sostenuto l’attuale assetto proprietario della banca.

Perché le GACS sono nate morte

Torniamo brevemente sulla GACS, il sistema di garanzie pubbliche per agevolare lo smobilizzo dei prestiti bancari in sofferenza. Dopo il furioso dibattito domestico che ha preceduto l’accordo tra Pier Carlo Padoan ed il commissario Ue alla concorrenza Margrethe Vestager, su quello che pareva essere l’ultimo proiettile d’argento per togliere i mali dal mondo italiano è sceso il silenzio. Accantonato l’ennesimo …

Leggi tutto

GACS, vincono Ue e mercato

Il MEF ha emesso il comunicato con cui si dettagliano le modalità operative della garanzia pubblica di cartolarizzazione delle sofferenze bancarie (per gli amici, GACS). Da una prima lettura appare che la Ue ha ottenuto di preservare il rispetto delle dinamiche di mercato, che le cartolarizzazioni potevano comunque avvenire anche senza garanzia pubblica (e vedremo perché), che gli esiti saranno …

Leggi tutto

Send this to a friend