Liberalizzare per liberare il potenziale del paese

Tagliamo la spesa improduttiva e riduciamo la pressione fiscale sul lavoro Di Mario Seminerio Da qualche tempo si susseguono segnali contraddittori sulla evoluzione della crisi economica globale. Vi sono infatti segni di rallentamento nella velocità di caduta dei livelli di attività, e i modelli econometrici segnalano per l’autunno la stabilizzazione della congiuntura. Paesi come la Cina mostrano un recupero apparentemente …

Leggi tutto

L’economia salvata dalle riforme

di Mario Seminerio – Liberal Quotidiano Mentre si attende sempre il materializzarsi della ripresa, o almeno la stabilizzazione del livello di attività economica, l’ultimo bollettino mensile della Banca Centrale Europea segnala che il tasso al quale l’economia della zona euro può espandersi senza innescare inflazione potrebbe avere rallentato a causa della crisi. Il ridimensionamento della crescita potenziale potrebbe essere un …

Leggi tutto

Come e perché in Italia anche la crisi è un’anomalia

di Mario Seminerio –  © Liberal Quotidiano L’evoluzione della crisi economica mostra alcune caratteristiche ormai ben definite. In particolare l’esplosione di deficit e debito pubblici, causata dalle misure di stimolo adottate dai governi ma anche dal crollo delle entrate fiscali indotto dal vuoto prodottosi nei livelli di attività economica. E’ l’effetto dell’ormai noto “paradosso del risparmio”, quello per cui famiglie …

Leggi tutto

Una banca può salvare una banca?

di Mario Seminerio –  © Liberal Quotidiano L’ultima edizione del Global Financial Stability Report del Fondo Monetario Internazionale stima che le banche europee avranno bisogno di iniezioni di nuovo capitale da un minimo di 375 ed un massimo di 725 miliardi di dollari, a fronte di una cifra compresa tra 275 e 500 miliardi di dollari per le banche statunitensi. …

Leggi tutto

Il paradosso del debito mondiale

di Mario Seminerio –  © Liberal Quotidiano L’agenzia di rating Standard&Poor’s ha posto il debito sovrano del Regno Unito in “negative outlook”, con una probabilità su tre di un subire declassamento nelle prossime settimane, e quindi di perdere il rating massimo. La mossa ha subito portato a volgere lo sguardo agli Stati Uniti, che stanno subendo una lievitazione del deficit …

Leggi tutto

Quel fallimento “forzato” di Obama

di Mario Seminerio – © Liberal Quotidiano Giovedì scorso a New York Chrysler ha presentato richiesta di ammissione alla procedura di amministrazione straordinaria nota come Chapter 11, comunicando di voler vendere i propri asset principali, inclusi i marchi Chrysler, Jeep e Dodge, ad una nuova compagnia destinata ad essere posseduta dai governi di Stati Uniti e Canada, da Fiat e …

Leggi tutto

E’ troppo presto per parlare di ripresa

di Mario Seminerio  – © Liberal Quotidiano Il forte rally delle quotazioni azionarie globali, in atto da alcune settimane, ed alcuni dati macroeconomici meno peggiori delle attese, stanno contribuendo alla formazione di aspettative di stabilizzazione del quadro economico. Si tratta di attese diffuse anche in Europa, dove fino a non molto tempo addietro si riteneva che la congiuntura fosse destinata …

Leggi tutto

Geithner, una vittoria di Pirro?

di Mario Seminerio –  © Liberal quotidiano Del nuovo programma di rimozione degli attivi tossici dal bilancio delle banche statunitensi (PPIP, Public Private Investment Partnership) si è scritto molto, ma non tutto. Il programma, magnificato dal Segretario al Tesoro, Timothy Geithner, e dal vero dominus della politica economica obamiana, Larry Summers (direttore del Consiglio Economico della Casa Bianca) come momento …

Leggi tutto

Send this to a friend