Dopo Dubai: i mercati parlano a Dublino affinché Roma intenda?

di Mario Seminerio – Libertiamo Nei giorni scorsi Simon Johnson, ex capo economista del Fondo Monetario Internazionale, ha evidenziato l’apparentemente strana correlazione tra i timori di crisi sistemica suscitati dal crescente rischio di insolvenza di una entità finanziaria del Dubai a controllo pubblico e il rischio di credito percepito su alcuni stati sovrani particolarmente colpiti dalla crisi finanziaria globale, come …

Leggi

Senza riforme, il rigore è la corda a cui impiccarsi

di Mario Seminerio – Libertiamo E così, ieri abbiamo appreso che in Finanziaria non ci saranno tagli all’Irpef né all’Irap. Né ci sarà l’introduzione della cedolare secca sugli affitti, neppure nella forma gradualista, cioè limitata ai nuovi contratti. La vulgata mediatica dirà che hanno vinto i “rigoristi” sugli “sviluppisti”, e questa immagine è perfetta per un paese che si ostina …

Leggi

Ron Paul diventa socialista, pur di abbattere il dominio della Fed

di Mario Seminerio – Libertiamo Giovedì il Financial Services Committee della Camera dei Rappresentati statunitense ha approvato per 43 voti contro 26 il cosiddetto emendamento Paul-Grayson “Audit the Fed“, inserito nella cornice del bill “Financial Stability Improvement Act of 2009“, in discussione alla Camera. L’emendamento è stato presentato dal Repubblicano del Texas Ron Paul e dal Democratico della Florida Alan …

Leggi

Fisco, crescita e riforme: l’effetto annuncio non basta più

di Mario Seminerio – Libertiamo L’azione governativa in politica economica sembra essere caratterizzata da una costante: gli annunci i cui effetti si sciolgono rapidamente, come neve al sole della realtà. E dietro a questi annunci si materializza il mulinare impazzito dei media, che rilanciano ossessivamente il proclama di turno, senza porsi il problema di analizzare cause ed effetti. A ruota …

Leggi

La crisi è finita (solo per le banche d’affari)

di Mario Seminerio – Liberal Quotidiano A un anno dalla sua elezione alla Casa Bianca, Barack Obama si trova ancora nel mezzo di una delle più gravi crisi economiche e finanziarie degli ultimi ottant’anni. Tra tre settimane la recessione, così come datata dal National Bureau of Economics Research, entrerà nel suo terzo anno. Non è ancora dato sapere se la …

Leggi

Gli Arcana Mundi dell’Ocse

di Mario Seminerio – Libertiamo Altro aggiornamento del superindice Ocse, altro tripudio di pacche sulle spalle ed autocongratulazioni. Siamo fatti così, insuperabili nel dar corpo alle ombre, nel bene e nel male. Dunque, vediamo il dato di settembre: “gli indicatori mostrano chiaramente una crescita in Italia, Francia, Regno Unito e Cina, mentre in Canada e Germania si vedono dei segni …

Leggi

I giorni dell’Irap

di Mario Seminerio – Libertiamo Leggere i giornali in questi giorni equivale a fare un passo indietro nel tempo, al 2004. Anche allora si discuteva animatamente dell’abolizione dell’Irap, ipotizzando di ridurre la pressione fiscale per rilanciare la crescita. Anche allora, come oggi, vi erano le solite proposte: lotta agli sprechi, razionalizzazione negli acquisti della pubblica amministrazione, ottimizzazione della spesa sanitaria …

Leggi

Tre dubbiozzi sulla Banca del sud /3

di Mario Seminerio – Il Foglio 2+2 In attesa che il ddl sulla Banca del Mezzogiorno compia i primi passi del suo percorso parlamentare, e venga definitivamente piegato a quelle logiche di campanile clientelare denunciate con molta efficacia da un tradizionale difensore della politica economica di Tremonti quale è il professor Francesco Forte, non si può non concordare con le …

Leggi