Il buonsenso a modello

Paul Krugman torna brevemente sul suo saggio sullo stato della professione economica, pubblicato giorni addietro sul New York Times, per precisare meglio il suo pensiero riguardo la modellizzazione. Un passaggio in particolare merita di essere evidenziato ad uso dei non specialisti, soprattutto politici e grande pubblico, per comprendere i limiti inerenti alla previsione economica, che dei modelli è il prodotto …

Leggi tutto

Breve la vita felice dei Tremonti bond

Intesa Sanpaolo potrebbe rinunciare ai Tremonti-bond. L’ipotesi viene avanzata dall’amministratore delegato Corrado Passera in un’intervista al quotidiano Financial Times. “Potremmo andare avanti con il nostro piano di emettere 4 miliardi di Tremonti-bond – ha spiegato Passera -. Ma potremmo anche dire no o decidere di emetterne solo una parte”. “Il consiglio – ha aggiunto – prenderà una decisione alla fine …

Leggi tutto

Bubble? What Bubble?

“We’ve got demographics supporting housing growth, we’ve got restricted supply in some places, so it’s truly understandable that prices will go up” (Ben Bernanke , July 2005); “Our assessment is that there’s not much indication at this point that subprime mortgage issues have spread into the broader mortgage market, which still seems to be healthy”  (Ben Bernanke, February 2007)

E’ ufficiale: GWB non era keynesiano

Su Econbrowser, Menzie Chinn analizza in prospettiva storica il deficit federale statunitense corretto per il ciclo, per portare argomenti a sostegno della tesi che vuole gli otto anni della presidenza di G.W.Bush come un periodo di sostanziale lassismo fiscale che ha posto le basi per le attuali dissestate condizioni del bilancio pubblico. Tesi che ha (naturalmente) suscitato immediate e robuste …

Leggi tutto

Ma noi ne usciremo meglio di altri – 7

I cosiddetti indici dei direttori acquisti, elaborati da JPMorgan e dalla società specializzata Markit, si basano su questionari mensili raccolti presso  un campione d’imprese manifatturiere, di costruzioni, servizi e retailers e forniscono un’anticipazione di quanto sta effettivamente accadendo nel settore privato dell’economia, tracciando cambiamenti in variabili quali produzione, nuovi ordini, livelli di scorte, occupazione e prezzi. Si tratta di dati …

Leggi tutto

Send this to a friend