Il virgolettato è una citazione dalle considerazioni conclusive di Eugenio Occorsio sulla fase che stiamo vivendo. Qui sotto il video integrale del panel al Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia. Dal quale dovrebbe (forse) essere possibile comprendere quello che il vostro titolare pensa della crisi e dei modi per gestirla evitando che ci porti tutti all’inferno. Per Tonia Mastrobuoni (che ci rammenta quanto è fondamentale leggere il tedesco, per capire gli stati d’animo di un paese angosciato), gli eurobond/project bond arriveranno, in un quadro negoziale comunitario.

Per celebrare le prossime elezioni politiche in Grecia, la Commissione europea ha vergato un agile documento di 17 pagine (che verrà presentato oggi in plenaria davanti al Parlamento europeo) in cui si spiega ai vincitori cosa serve per portare il rapporto debito-Pil al 117 per cento entro il 2020, come da condizioni dell’ultimo “salvataggio”. La genesi del famoso rapporto di circa il 120 per cento di debito-Pil, come sappiamo, è da ricondurre al “modello italiano”, e non ha alcuna valenza economica. Sarà interessante vedere come si comporteranno a Bruxelles e Berlino quando apparirà chiaro che l’Italia ha confortevolmente sfondato quel magico quoziente.