Fenice araba, tasse italiane?

Mentre siamo in più o meno trepida attesa di capire che sarà dell’accordo tra Alitalia ed Etihad, dopo mesi di data room, pre-condizioni, proclami ministeriali, messe in stand-by, via libera governativi a non è chiaro cosa, sinergie lisergiche con Poste Italiane, sulla stampa comincia forse ad affiorare la celebre “quadra”, pur se in almeno due versioni differenti. Proviamo quindi ad … Leggi

Ingegneria finanziaria per disperati

Il governo spagnolo, nelle scorse settimane, ha annunciato la costituzione di un fondo di emergenza per sostenere la finanza pubblica delle regioni autonome. Il fondo prevede una dotazione di 18 miliardi di euro, che gli osservatori considerano insufficiente a coprire il fabbisogno prospettico delle regioni. A parte ciò, l’aspetto più singolare di questo fund raising è dato dal fatto che … Leggi

Il barocco di Savona

Ieri, in una intervista al Corriere, il professor Paolo Savona ha precisato i termini della sua proposta di “consolidamento” del debito pubblico italiano per liberare risorse, da egli quantificate in 30 miliardi di euro annui, destinabili (ad esempio) alla riduzione del cuneo fiscale. E’ una proposta che manca di uno straccio di numero a corredo. O meglio, contiene i numeri a cui … Leggi