Il briefing che venne da lontano

Se pensate che Obama sia ormai saldamente incardinato in una non meglio precisata “dottrina Bush”, o che comunque stia fedelmente ripercorrendo le orme di W., soprattutto sul teatro afghano, e se pensate ciò anche per i reiterati messaggi non troppo subliminali del solito tuttologo appena assunto dalle edizioni Broken Records, fatevela passare.

Compagni di Strada

Il dottor Strada, nel suo incessante delirio d’onnipotenza, ora riesce pure a mandare avanti il piccolo guitto con la matita. Parlando dell’Aventino di Emergency dall’Afghanistan, ennesimo penultimatum di chi proprio non riesce a rassegnarsi di essere “solo” una Ong, Vauro (che Strada, che dio lo aiuti, si è scelto come responsabile della comunicazione), dichiara a l’Unità:   Quali sono le …

Leggi tutto

An Unreliable Ally

Daniele Mastrogiacomo was freed on Monday in exchange for the release of up to five Taliban prisoners being held by the Afghan government. Our prediction was correct, unfortunately. An unnamed official in the administration of US President George W. Bush, told news agencies on Wednesday that Washington had expressed “disappointment” over the deal to the Italian government on Tuesday, just …

Leggi tutto

Folklore comunista

L’Avvocatura dello Stato ha depositato mercoledì un secondo ricorso alla Corte Costituzionale per la violazione del segreto di Stato da parte della magistratura di Milano nel procedimento sul rapimento dell’ex imam Abu Omar. Nel ricorso, in particolare, l’Avvocatura chiede l’annullamento dell’ordinanza di rinvio a giudizio emessa dal gup di Milano Caterina Interlandi il 16 febbraio scorso, a carico di 33 …

Leggi tutto

Déjà Vu

The Taliban want Italy to quit Afghanistan in exchange for the release of a kidnapped reporter, Italian public broadcaster Rai reported today. Rai interviewed a Pakistani journalist, Rahimullah Yousefzai, who claims to be in direct touch with the Islamists holding La Repubblica correspondent Daniele Mastrogiacomo. As well as the withdrawal of Italy’s some 2,000 troops, the Taliban wants NATO to …

Leggi tutto

Punto di rottura

Un recente rapporto del think tank statunitense bipartisan CSIS ammonisce che la situazione afghana è giunta a tal punto di deterioramento che, “se nelle prossime settimane non si verificheranno cambiamenti eclatanti il 2007 diverrà l’anno della rottura“. Secondo le misurazioni del Post Conflict Reconstruction Project del CSIS, basato su valutazioni di breve termine, relative alla gestione dell’emergenza, ed a lungo …

Leggi tutto

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend