Le mille balle blu

Con la misura e l’understatement britannico che lo contraddistinguono, Antonio Di Pietro declina a modo suo la strategia referendaria del centrosinistra. Che è quella di fingersi al di sopra delle miserie della quotidianità partitica. Perché “bisogna deberlusconizzare e dedipietrizzare i referendum”. Lasciate che gli elettori vengano a noi, in pratica.

Sarà per la prossima volta

Pare che l’inchiesta avviata dalla magistratura a carico di Antonio Di Pietro per truffa e falso sui rimborsi elettorali sia stata archiviata. Da qualche parte, sui giornali, c’è un piccolo trafiletto che ve lo segnala, con l’abituale asimmetria rispetto al clamore della notizia originaria. Vecchi arnesi di un’Italia garantista. E comunque la narrativa è ampiamente personalizzabile: quando le cose non …

Leggi tutto

Premio sciocchezza del giorno

Ad Antonio Di Pietro, che esprime con motivazioni da signoraggista da trivio la propria preferenza per la vigilanza prefettizia sull’erogazione del credito da parte delle banche che emetteranno i Tremonti Bond. Poiché (secondo Di Pietro e i suoi amici cospirazionisti) la Banca d’Italia sarebbe controllata dalle banche, «Questa operazione non si può lasciare alla Banca D’Italia perché non si è …

Leggi tutto

Elementare, mio caro Tonino

Ieri il consiglio dei ministri ha varato il decreto che cancella la sanatoria sui reati contabili. Ma Antonio Di Pietro si è comunque sfogato, dopo la riunione di governo. “Se dessero a me la delega per rintracciare il criminale che si è inventato quella norma, lo beccherei subito. Qualche idea io già ce l’ho. È chiaro che quell’emendamento l’ha scritto …

Leggi tutto

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend