Bipolare una cippa

E’ ufficiale: Umberto Bossi è il nuovo Ghino di Tacco. Se ne sono accorti in pochi, finora, eppure è così almeno da quando, a fine 1994, il Senatur si mise con D’Alema & compagni, defenestrando il Berlusconi I. Nell’attuale assetto partitico italiano c’è assai poco che garantisca dal ritorno di una spartitocrazia ricattatoria, anche considerando che (come nelle attese) nulla …

Leggi tutto

Mastica

Imprescindibile lancio Ansa Istituto Luce delle 13.10: (ANSA) – ROMA, 17 DIC – Il ministro per le Riforme Umberto Bossi, assieme al figlio Renzo, al ministro per la Semplificazione Roberto Calderoli e al sottosegretario alle Riforme Aldo Brancher, sono appena giunti a via del Plebiscito per un pranzo con il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. (ANSA). Speriamo sul menù non …

Leggi tutto

Buongiorno, Senatùr

A Ferragosto, si sa, le chiacchiere volano ancora più in alto che nel resto dell’anno. Ma la presa di posizione di Umberto Bossi, nel corso della tradizionale liturgia di Ponte di Legno, è degna di menzione. Bisogna passare da un sistema di finanza derivata, in cui è lo Stato a dare i fondi agli enti locali, a una forma di …

Leggi tutto

Ma dove l’abbiamo sentita?

“La riforma elettorale non la fanno, non l’hanno fatta fino adesso e non c’è più tempo. Ora il popolo vuole andare al voto da cui uscirà una maggioranza fortissima per il centrodestra che garantirà un governo compatto. Ora ci troveremo per fare un programma comune. Io sono abituato da tempo a capire la gente e ritengo che daranno una montagna …

Leggi tutto

Vi chiedete perche’ Prodi resta in sella?

La risposta in iniziative di questo tipo. Che non hanno nessuna pericolosità, sia ben chiaro. Sono solo il frutto di qualche bicchiere di troppo e della convivialità da trivio che anima le serate ferragostane di alcuni ambienti. Ma che fornisce la esatta misura dello stato di decomposizione che la politica ha raggiunto in questo paese.

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend