La faccia come il Calderoli

Tra le cose più psichedeliche apparse all’orizzonte di questo paese di dissociati vi è senz’altro l’ammissione del ministro per la Semplificazione normativa che italiani e padani sono parte della stessa comunità nazionale, e fors’anche razziale, prima che etnica: La candidatura del governatore della Banca d’Italia Mario Draghi alla guida della Bce, sostenuta nelle ultime ore anche dalla Germania, è per …

Leggi tutto

Di quella pira

Il testo della riforma costituzionale che Giulio Tremonti ha portato oggi in consiglio dei ministri (dove ne è iniziato lo studio), segnalato da il Foglio 2+2, è un prezioso esercizio umanistico, con annesse citazioni all’immancabile Tocqueville, a Hobbes che è il lupo che va ingabbiato, al nuovo Medioevo della complicazione normativa, alimentato dal proliferare dei livelli di governo (a proposito …

Leggi tutto

La coerenza prima di tutto

Rispondendo a Giovanni Sartori ed ai suoi timori sui veri costi del federalismo (che sono e restano ignoti, come ha più volte confermato lo stesso Giulio Tremonti), il ministro per la Semplificazione normativa, Roberto Calderoli, ribadisce le due coordinate della rivoluzione prossima ventura: il passaggio della spesa pubblica ad un sistema di costi standard e l’autonomia impositiva agli enti territoriali.

Scudati risparmi

Nuova polemica di esponenti dell’esecutivo contro la Banca d’Italia. Questa volta ad adombrarsi ed arruolare la nostra banca centrale nella ormai foltissima schiera di “oppositori” del governo, è il ministro per la Semplificazione, Roberto Calderoli. Il quale, usando accenti sacconiani rinforzati, accusa via Nazionale di descrivere, niente meno, “un quadro fallimentare che fa male a tutto il paese”. Esagerato. La …

Leggi tutto

La psicopolizia colpisce ancora

L’ormai ex ministro Calderoli è stato iscritto d’ufficio nel registro degli indagati della Procura di Roma, con l’ipotesi di reato di offesa a confessione religiosa mediante vilipendio. Piuttosto bizzarri gli articoli del codice penale invocati quali ipotesi di reato: “offesa alla religione dello Stato mediante vilipendio di cose” (art. 404 cp) e “delitti contro i culti ammessi nello Stato” (art. …

Leggi tutto

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend