Subsidy Party

Ieri, il nostro tuttologo multimediale di riferimento ha vergato un agile peana per Sergio Marchionne e per i creativi che hanno realizzato il nuovo spot televisivo della Dodge Challenger. Che ammicca, in nome della libertà, ai Tea Parties ed allo spirito delle colonie. E qui Rocca riesce in una spericolata operazione-twist: abbandonare Obama al suo destino di bieco statalista e …

Leggi tutto

Quel fallimento “forzato” di Obama

di Mario Seminerio – © Liberal Quotidiano Giovedì scorso a New York Chrysler ha presentato richiesta di ammissione alla procedura di amministrazione straordinaria nota come Chapter 11, comunicando di voler vendere i propri asset principali, inclusi i marchi Chrysler, Jeep e Dodge, ad una nuova compagnia destinata ad essere posseduta dai governi di Stati Uniti e Canada, da Fiat e …

Leggi tutto

Licenze poetiche

Immaginiamo che questa sia solo l’abitualmente immaginifica prosa di Vittorio Zucconi, che si alimenta del gusto per il paradosso, dell’happy end di Davide contro Golia, della nemesi dell’arroganza yankee che rigenera di continuo il Sogno Americano (l’abituale narrativa zucconiana), e che egli per primo non prenda alla lettera quello che scrive: «Immaginare un’”America in 500″ oggi sembra ancora assurdo, un …

Leggi tutto

La cura dei dettagli

Pregevole coppia di svarioni del Corriere, sulla trattativa Fiat-Chrysler. La sede del costruttore americano viene spostata da Auburn Hills ad Auburn Mills, che immaginiamo uno scenario agreste impreziosito da mulini, più o meno anneriti dai gas di scarico. Per l’autrice del pezzo, poi, UAW, che starebbe per United Auto Workers diventa una poderosa UWA, United Workers Association. Chi ha detto …

Leggi tutto

Send this to a friend