Governo delle larghe attese pure fraintese

Mancano diciotto giorni all’aumento dell’aliquota Iva ordinaria, dal 21 al 22 per cento. Servirebbero due miliardi per il 2013 e pare non si trovino, destino cinico e baro. In parallelo scopriamo che, in Italia, grande coalizione fa rima con grande confusione, ed amplifica la nostra già patologica tendenza a non essere una democrazia ma una dichiarazia.

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend