Ora che abbiamo (forse) appurato che Jared Lee Loughner è un folle cane sciolto, un fuori di testa, uno schizofrenico (ma chi ha detto che le malattie mentali si associano necessariamente alla violenza? Non è che siamo un po’ troppo sbrigativi?), ma soprattutto una monade assolutamente impermeabile alla retorica violenta ed eliminazionista del “dibattito” politico (infatti è per puro caso che il giovanotto ha sparato in testa ad una deputata), la domanda sorge spontanea.