Il delitto quasi perfetto

Mauro Mazza, direttore di Raiuno, sarebbe preoccupato perché c’è “qualche programma che non funziona come potrebbe”, in termini di ascolti, pare abbia sospirato durante una audizione al cda Rai. Pur all’interno di una tendenza alla flessione di ascolti da parte delle tv generaliste, vi sono trasmissioni che fanno peggio di altre, come ad esempio Radio Londra di Giuliano Ferrara.

Il tempo è galantuomo. E pure keynesiano

Non più tardi di un anno e mezzo fa il Fondo Monetario Internazionale suggeriva l’impellente necessità di procedere ad un consolidamento dei conti pubblici nazionali per sostenere e rafforzare la crescita. Come è finita lo abbiamo visto: la stretta fiscale è arrivata un po’ ovunque, ed ora i giornali sono pieni di titoli sui rischi di ricaduta in recessione. Anche …

Leggi tutto

Parlandone da vivo

Con un editoriale pubblicato sul Foglio di ieri e anticipato on line domenica pomeriggio, Giuliano Ferrara si chiedeva se “è possibile” dare “un giudizio equanime sul berlusconismo” già oggi, senza cioè dovere vivere “vent’anni di penose menzogne incrociate, come avvenne dopo il 1945”. Un giudizio sul berlusconismo oggi in crisi, è e sarà necessario: non lo si potrà mettere sotto …

Leggi tutto

La videotassa di destra

Una domandina facile facile. Ma com’è che tutti questi prestigiosi anchorman di destra, ogni volta che si avventurano in televisione, sprofondano se stessi ed i conti della Rai? Dopo aver lanciato anatemi contro programmi comunisti che hanno margini di contribuzione fortemente positivi, cioè che portano soldi (Annozero, Ballarò, Report, Che tempo che fa), ci troviamo ora con il raccolto comizietto …

Leggi tutto

Quei prestigiatori del Foglio

Ieri l’apprezzabile ed apprezzato (da noi) blog economico del Foglio, 2+2, ha pubblicato un post piuttosto duro (anche con venature inquisitorie) nei confronti di Marco Milanese, il potente braccio destro di Giulio Tremonti. Data la sua rilevanza, il post è stato ripreso da Dagospia. Ai lettori più attenti non è sfuggito che il link al post di 2+2 produceva un …

Leggi tutto

Pansa è Libero. Ma assai poco mercato

Uno dei più collaudati metodi di lavoro degli editorialisti italiani si basa su un processo di reverse engineering, dove si parte dalla tesi e si procede a ritroso, per forzarne la dimostrazione. Il problema sorge quando, probabilmente a causa dell’anagrafe, si finisce col perdere completamente di vista non solo la coerenza delle conclusioni, ma proprio la verosimiglianza degli assunti. Paradigmatico …

Leggi tutto

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend