La fabbrica della deflazione

Nel mese di gennaio l’indice dei prezzi al consumo statunitensi è cresciuto dello 0,2 per cento, contro attese per un incremento dello 0,3 per cento. Il dato di rilievo è che, escludendo le componenti volatili di energia ed alimentari (il cosiddetto indice core), i prezzi sono diminuiti nel mese dello 0,1 per cento (per la prima volta dal 1982), contro …

Leggi tutto

L’illusione monetaria di Obama

Negli Stati Uniti le prestazioni erogate dalla Social Security, come le pensioni pubbliche di vecchiaia, disabilità e reversibilità, sono agganciate alla variazione tendenziale dell’indice dei prezzi al consumo nel terzo trimestre di ogni anno. Si tratta del cosiddetto Cost of Living Adjustment (COLA),  introdotto nel 1973. In considerazione dell’andamento dell’indice dei prezzi al consumo nel terzo trimestre 2009, che ha …

Leggi tutto

Inondazione di ultima istanza

Pare ormai acquisito che la Grande Recessione stia volgendo al termine, almeno sul piano delle variazioni del Pil, mentre l’andamento dell’occupazione sembra destinato a restare depresso almeno fino alla seconda metà del 2010. Circostanza che solleva perplessità riguardo la sostenibilità della ripresa nella perdurante assenza del consumatore americano, che deve prioritariamente preoccuparsi di ridurre il proprio indebitamento e non perdere …

Leggi tutto

Quando il rischio sovrano è rischio inflazione

*Post irrimediabilmente tecnico Interessanti considerazioni degli economisti di Morgan Stanley. Non solo e non tanto quella, largamente sospettata, che questo rally di borsa e degli asset rischiosi potrebbe essere stato innescato dall’eccesso di liquidità presente nel sistema (l’ennesima bolla, per farla breve), ma soprattutto quella che ipotizza la trasformazione del rischio sovrano in rischio inflazionistico. Infatti, la recente ascesa nei …

Leggi tutto

Disinflazione all’italiana

Su lavoce.info Enrico D’Elia analizza le ragioni del differenziale inflazionistico formatosi tra l’Italia ed Eurolandia, che avevamo segnalato tempo addietro. Secondo D’Elia esiste una sostanziale vischiosità al ribasso dei prezzi italiani rispetto alla media dell’Eurozona: Se si guarda al differenziale di inflazione tra l’Italia e la zona euro, si osserva un restringimento sistematico nelle fasi di forti rincari e un …

Leggi tutto

Sull’inflazione Italia in svantaggio competitivo?

Mentre giornali e televisioni oggi vi diranno che i prezzi al consumo a dicembre hanno registrato un “forte calo” (o iperbolica espressione equivalente), lo Scajola di turno vi dirà che in questo modo il potere d’acquisto degli italiani sarà accresciuto (il che è certamente vero, anche se solo per quanti hanno ancora un lavoro), ed Il Giornale vi dirà che …

Leggi tutto

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamento nella tua casella email

Ecco fatto!

Oh-oh, qualcosa è andato storto! Riproviamo?

Send this to a friend