La tassa irachena

Giorni addietro, sul Los Angeles Times è stato pubblicato un articolo a firma di Joseph Stiglitz e Linda J.Bilmes, che segnala che l’Iraq non ha ancora iniziato a spendere la propria ricostituita rendita petrolifera, stimata quest’anno pari a 85 miliardi di dollari. Mentre in tutto il Medio Oriente il forte rialzo dei prezzi dell’energia sta alimentando un boom senza precedenti …

Leggi tutto

La notizia che non lo era

Nei giorni scorsi abbiamo appreso che l’Iraq avrebbe soddisfatto ben 15 dei 18 parametri-target (benchmark) fissati lo scorso anno dal Congresso statunitense per monitorare i progressi del governo di Baghdad in ambito politico, sociale e della sicurezza. La fonte di tale monitoraggio (compiuto a maggio) è l’ambasciata statunitense nella capitale irachena, e le valutazioni contrastano fortemente con altre fonti, quali …

Leggi tutto

Milizie Open Source

Dall’11 settembre 2001 è apparso drammaticamente chiaro che l’Occidente si sarebbe trovato ad affrontare, negli anni successivi, la sfida della “guerra asimmetrica”: di qui, eserciti regolari, equipaggiati in modo estremamente sofisticato, per combattere in teatri di guerra guerreggiata. Di là, gruppi agili composti da cellule spesso dormienti ed attivabili in modo estremamente efficace (per danno inflitto al nemico) ed efficiente, …

Leggi tutto

Meanwhile, al Bar Sport Camillo

Ieri l’ultimo, ennesimo attentato in Iraq, ha causato quasi 200 morti. Nel frattempo, tutti i vecchi record della tonnara irachena sono stati polverizzati: Numero di attentati in un solo giorno (il vecchio era 4, ieri 5); Numero di morti in un solo giorno (già stabilito dopo l’invio di altri soldati, il vecchio era 160); Numero di morti per settimana (anch’esso …

Leggi tutto

S’avanza uno strano neocon

A Daniel Pipes le prescrizioni dell’Iraq Study Group di Baker ed Hamilton proprio non sono andate giù, e questo è perfettamente comprensibile. Ma leggendo questa sua intervista ad Arturo Zampaglione di Repubblica scopriamo che Pipes critica ferocemente l’approccio realista dell’ISG, salvo proporre una ricetta dal sapore antico, ed assai poco idealista: Qual è a suo avviso il punto più debole …

Leggi tutto

Il cinismo al governo

Sostiene Arturo Parisi, ministro della Difesa, in visita al contingente italiano a Nassiriya: ”[Il governatore della provincia di Nassiriya] …Ha espresso apprezzamento per la nostra presenza e per il lavoro che gli italiani hanno fatto nella provincia. Apprezzamento che è accompagnato dall’auspicio che la nostra presenza continui e che il sostegno dell’Italia non venga meno”. ”L’impegno in favore della ricostruzione …

Leggi tutto

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend