Gattopardismo fiscale digitale

Da ieri, con supremo sprezzo del pericolo (di procedure d’infrazione comunitaria), l’Italia applica sugli ebook l’aliquota Iva minima del 4%, tra grande fanfara del ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, e non solo. Come i più perspicaci tra voi avranno notato, però, Amazon non ha modificato i prezzi dei propri ebook. La spiegazione è semplice e disarmante.

Si apra il dibattito

Ma secondo voi, qui siamo di fronte ad un normale caso di cinismo politico o “solo” di analfabetismo economico, date le premesse? Decreto x bloccare aumento Iva era già pronto,ma Enrico Letta non ha voluto approvarlo x bastonare @ilpdl: in realtà x bastonare i cittadini — Roberto Formigoni (@r_formigoni) September 28, 2013

In nome del cielo, andatevene

Le coperture per il mancato rialzo dell’Iva a ottobre arriveranno dall’aumento dell’acconto dell’Ires (al 103%) e dell’Irap per il 2013, oltre che dall’incremento delle accise sui carburanti per 2 centesimi al litro fino a dicembre 2013 e poi fino al 15 febbraio 2015 di 2,5 cent al litro. Si legge nella bozza del decreto legge.(ANSA) Caro presidente Letta, chi scrive …

Leggi tutto

Scongiurate, scongiurate, assai poco resterà

L’aumento delle accise sui carburanti per scongiurare l’incremento dell’Iva “è un’opzione possibile, anche se io spero di no”. Lo ha detto il sottosegretario all’Economia, Alberto Giorgetti, a margine di un’audizione al Senato (Ansa) Dunque, l’aumento di un tributo indiretto, peraltro di natura marcatamente regressiva, potrebbe essere utilizzato per scongiurare quello di altro tributo indiretto, in astratto meno regressivo perché insiste …

Leggi tutto

Memento Iva

La frase del giorno, e fors’anche della settimana, è del sottosegretario all’Economia, Pierpaolo Baretta, che oggi a Radio24 ha commentato sullo psicodramma Iva, quello che ha sostituito l’Imu nel chiacchiericcio nevrotico di politici e stampa. Il commento di Baretta è un esempio da manuale di osservazione ossessiva del dito, mentre la luna resta rigorosamente occultata.

L’Iva sul tafazzismo

Oggi sul Sole c’è un pezzo di Marco Rogari sulla caccia al tesoro (o al Tesoro) per reperire il miliardo di euro necessario per scollinare l’estate senza aumentare l’Iva. Le ipotesi di copertura, come emergono da indiscrezioni di fonte ministeriale, sono semplicemente dadaiste, e meritano quindi di essere segnalate.

La nave dei folli

Ieri, il ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, al question time del Senato, ha lanciato una secchiata di realtà ghiacciata sul perdurante ed ormai stucchevole baloccamento dei nostri parolai su Iva ed Imu: «L’eliminazione completa dell’Imu costa 4 miliardi e altrettanto il blocco di un punto dell’Iva, cifre che fanno ipotizzare interventi compensativi di estrema severità che al momento non sono rinvenibili» …

Leggi tutto

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend