FERRANDO: DIRITTO IRACHENI SPARARE AI NOSTRI SOLDATI

(ANSA) – ROMA, 13 FEB – ”Siamo per la rivendicazione del diritto alla sollevazione popolare irachena contro le nostre truppe. Tutti gli episodi in cui ci sono stati nostri caduti, rientrano in tutto e per tutto nelle responsabilità d’una missione militare al servizio dell’Eni”. Lo dice Marco Ferrando, leader di ‘Progetto comunista’, minoranza interna a Rifondazione.

”C’è- dice in un’intervista al CORRIERE DELLA SERA – un diritto sacrosanto all’autodeterminazione e a resistere a forze d’occupazione militare che stanno lì per interessi colonialistici. (…) La lotta armata contro l’occupazione militare è giusta”.