Islanda, paradiso artificiale di liquidità

Come segnala Bloomberg, l’economia islandese rischia una nuova bolla immobiliare ed il dissesto della struttura pubblica che intermedia i mutui. La criticità deriva dalla presenza, nel sistema economico del paese, di una rilevante quantità di liquidità offshore (stimata pari a 8 miliardi di dollari) che non può defluire a causa delle restrizioni imposte dal governo dopo la grave crisi che …

Leggi tutto

Una Bad Bank per un failed state

Ieri il ministro spagnolo dell’Economia, Luis de Guindos, ha presentato le linee guida in base a cui verrà realizzata la bad bank del sistema bancario spagnolo, il veicolo che dovrà rimuovere dai bilanci delle banche i prestiti divenuti tossici. E, come ampiamente prevedibile, l’intera costruzione rischia di andare a schiantarsi contro la realtà, come già acaduto negli Stati Uniti e …

Leggi tutto

Torna l’America a credito?

Come segnala Alphaville, riprendendo le valutazioni degli analisti di Royal Bank of Canada (RBC), il mercato statunitense degli autoveicoli, che da qualche tempo pare essere entrato in un trend di crescita piuttosto confortante, è tornato a poggiare in misura crescente sul credito, ed in particolare sul basso merito di credito.

Narrative fantasiose

Durante una intervista concessa a il Mattino, il presidente della associazione dei costruttori edili (Ance), Paolo Buzzetti, ha sostenuto che oggi «Le banche non erogano i mutui temendo di non poter disporre della liquidità necessaria all’acquisto di titoli di Stato. Il meccanismo si è inceppato per la crisi di liquidità e ora speriamo che, con l’intervento della Bce, la situazione …

Leggi tutto

Una Spagna irlandese

Sull’Economist, alcune considerazioni sulla crisi spagnola. Preme sottolineare che ormai hanno capito quasi tutti (è quel quasi che ci preoccupa, soprattutto leggendo alcune cocciute interpretazioni) che l’origine dei problemi spagnoli (e irlandesi) non è una di eccessivo indebitamento pubblico, bensì privato.

Mutui, la misura del rischio

Ammontano a oltre 60mila i mutui sospesi alle famiglie nell’ambito della moratoria Abi, per un controvalore di 7,3 miliardi di debito residuo. I dati, aggiornati a gennaio 2012, garantiscono alle famiglie interessate una liquidità complessiva di oltre 464 milioni di euro, pari a 7.200 euro a famiglia. E’ quanto emerso nel convengo “Dimensione cliente” organizzato dall’Abi.

Buon compleanno, crisi

Sono passati esattamente cinque anni da quando HSBC annunciò che avrebbe fortemente aumentato i propri accantonamenti a perdite, ben oltre quanto stimato dagli analisti, per fronteggiare il rapido deterioramento delle posizioni in mutui subprime detenute sul mercato americano, soprattutto attraverso la propria controllata Household. Qui il resoconto di Bloomberg di quel giorno. Rialzo dei tassi da parte della Fed e …

Leggi tutto

Tolleranza zero contro lo sviluppo

Secondo la misteriosa bozza del decreto-sviluppo, destinata a divenire apocrifa entro poche ore, sarebbe prevista la “garanzia dello stato per giovani coppie di sposi prive di contratto di lavoro a tempo indeterminato per l’accensione del mutuo prima casa”. La condizione è che siano giovani e “regolarmente sposate”. Ad una frettolosa prima lettura, si era intesa la semplificazione “giovani coppie precarie” come …

Leggi tutto

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend