In risposta al post sulla determinazione del prezzo del pane, e sull’intervento di Mister Prezzi che ha raggiunto un accordo con le associazioni di panificatori sulla possibilità, per questi ultimi, di applicare per un mese sconti su base volontaria e politiche promozionali su tutte le tipologie di prodotti nelle ore finali della giornata, ci sono giunte le utili informazioni del dottor Romano Bonaga, presidente dell’Associazione Panificatori di Bologna, che ha risposto anche alle nostre successive domande scritte.

Da oggi e fino al 15 aprile i panificatori italiani potranno applicare su base volontaria sconti sulle tipologie di pane più diffuse e praticare politiche promozionali su tutte le tipologie per le ultime ore della giornata. A questo risultato è giunto l’incontro organizzato ieri da Mister Prezzi, il garante dei prezzi Antonio Lirosi. All’appello hanno aderito le associazioni dei panificatori invitate da Mister Prezzi a discutere sulla possibilità di far fronte alla situazione di emergenza che si è creata nel settore a partire dalla fine dell’anno 2007. Per Claudio Conti, vice presidente di Assipan-Confcommercio, “i panificatori ogni giorno hanno sempre più difficoltà ad affrontare i problemi dovuti ai costi che pesano sulle imprese. Una questione che resta aperta e su cui vi sarà il confronto è quello del pane invenduto, che poi ci viene restituito e che riguarda migliaia di quintali di pane”.