Appuntamento a Piazza Italia

Solo una considerazione: si può dissentire da Marco Pannella e dai Radicali (chi scrive è tra quanti dissentono, per innumerevoli motivi che non è il caso di dettagliare in questa sede), ma vedere un uomo armato solo dei propri argomenti essere insultato da un vigliacco che per soprammercato gli sputa addosso prima di andarsene, fa veramente ribollire il sangue.

Non gioco più, me ne vado

Incomprensibile (in senso linguistico – come sempre – ma anche in termini di casus belli) scazzo pasquale tra Pannella e Bordin. E’ probabile che ora l’audience dei radicali avrà un guizzo di alcuni secondi. Serve qualche altra trovata più durevole: perché non ingaggiare Sgarbi?  Che altro? Ah si, la licenza CC 2.5 da Radio Radicale, non sia mai. (via Libertiamo)

Nessuno tocchi Daniele

Nuovo episodio della discesa agli inferi di Daniele Capezzone, il defenestrato ex-segretario dei Radicali italiani, caduto in disgrazia per aver osato fare ombra al Gran Sacerdote della setta di Torre Argentina. C’è di buono, nei radicali, che sono massimamente trasparenti anche quando si esibiscono in prevaricazioni e mobbing ai danni di propri dirigenti. Ma resta l’effetto d’insieme di un partito …

Leggi tutto

Ritratti d’autrice

Marco Pannella, by Perla Scandinava: L’incontrollabile euforia da visibilità e da digiuno traspare da ogni performance radiotelevisiva, dove, con le solite trite e ritrite espressioni dialettiche, lancia inutili sfide al mondo e alla “Morte” che, nonostante Prodi, poco si accorgono della sua esistenza; e ancora meno, pur nel martellamento mediatico, se ne accorgono gli italiani, sordi ai patetici appelli a …

Leggi tutto

Send this to a friend