Antichi vizi

Da qualche tempo gli indicatori economici italiani non sono più così brillanti. Dapprima il dato di gennaio sulla produzione industriale, pubblicato lo scorso 12 marzo, con una flessione mensile dell’1.4 per cento, peggiore delle attese, e la revisione al ribasso…

La fabbrica del trasformismo

Nel disperato tentativo di galleggiare (governare è altra cosa), il governo Prodi ha iniziato una strategia lineare quanto può essere l’andatura di un ubriaco alla ricerca delle chiavi di casa in prossimità di un lampione. Ha iniziato D’Alema, parlando di…

Torna al via

L’inizio del nuovo anno, nella foresta pietrificata nota col nome di Italia, ci ha regalato antiche coazioni a ripetere: il leader del primo partito della coalizione di governo che si lamenta dello scarso riformismo della sua coalizione; un importante ministro,…

Vince il No, Costituzione preservata

Speriamo di essere smentiti dalla volontà riformatrice della fantomatica sinistra moderata, ma l’entità dell’affermazione del No darà fiato alla sinistra radicale ed alla sua inclinazione a non modificare assolutamente nulla della Carta del 1948. In questo paese il tempo si…

Sicuri sia colpa di Ciampi?

Leggiamo le motivazioni del rinvio alle Camere della legge di modifica del codice di procedura penale, in materia di inappellabilità delle sentenze di proscioglimento: “Rispetto al principio che informa di sé la legge approvata, e cioè l’inappellabilità delle sentenze di…

Riforma della Costituzione

All’indomani della definitiva approvazione di una riforma costituzionale che l’opposizione ha, come da copione, ribattezzato dissolution e dipinto come portatrice di sciagure bibliche, è utile fare una piccola epitome. La riforma prevede, in estrema sintesi, l’attenuazione del bicameralismo perfetto, retaggio…

Bipolarismo e vecchi merletti

Con l'iniziativa di costituire un soggetto unico del centrodestra (non chiamiamolo partito unico, il professor Sartori e la memoria storica ne sarebbero urtati), Silvio Berlusconi sta tentando di aggirare le disfunzioni del sistema elettorale italiano e, al contempo, di impedire che l'apparente frana di consensi per Forza Italia provochi la liquefazione di un partito che non è mai riuscito a mettere radici sul territorio e ad emanciparsi dalla figura del proprio creatore...
Send this to a friend