E così, il “capitano coraggioso” Roberto Colaninno ha scelto il palcoscenico per lui più problematico (il Festival dell’Economia di Trento) per annunciare al mondo che Alitalia ha qualche problema. Palcoscenico problematico perché il ragioniere mantovano appartiene alla sempre più folta schiera di “artigiani del fare” che provano crescente fastidio verso le analisi e le obiezioni di provenienza accademica.