Interessante intervista del direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, a Repubblica. Da cui si evince che la dottoressa Orlandi crede moltissimo al ruolo “civile” della sua struttura, e non potrebbe essere altrimenti, ma ciò tende a produrre prese di posizione potenzialmente problematiche, detto da un punto di vista fiscalmente garantista.