Bottane

Il muftì d’Australia sceicco Taj Din al-Hilali, il religioso musulmano di più alto grado nel Paese, ha incolpato le donne che si vestono in modo immodesto e non indossano il velo islamico se diventano preda degli uomini, paragonandole a ‘carne’ abbandonata che attrae gli animali voraci. In un sermone di Ramadan il mese scorso nella maggiore moschea di Sydney, che …

Leggi tutto

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend