Quanto è dura essere neocon

Pensate: abbiamo un popolo che s’incazza perché non arriva più alla prima settimana. E quindi si riversa in piazza a protestare contro l’affamatore corrotto. E voi ve la prendete con il presidente degli Stati Uniti, che non ha reso commestibile la democrazia. Alla fine l’esercito, che da sempre ha in mano le sorti del paese, costringe il satrapo ad andarsene, per evitare il peggio. E voi ve la prendete con il presidente degli Stati Uniti, che non ha smilitarizzato la democrazia. Poi, l’esercito scioglie il parlamento e sospende la costituzione in attesa delle elezioni, tra sei mesi. E voi siete costretti a sperare che il presidente degli Stati Uniti non islamizzi la democrazia. Il tutto credendo che il presidente degli Stati Uniti abbia davvero leverage su quanto accade in quel paese. Non ci sono più gli happy end di una volta, signora mia.

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!