Citigroup, salvataggio continuo

Citigroup otterrà la garanzia del governo federale su 306 miliardi di cartolarizzazioni dissestate ed altri asset tossici riportati a bilancio, secondo quanto deciso da un piano per stabilizzare la banca, che la scorsa settimana ha perso il 60 per cento della propria capitalizzazione azionaria. Citigroup otterrà anche un’infusione di liquidità per 20 miliardi di dollari dal Tesoro, in aggiunta ai 25 miliardi ricevuti il mese scorso attraverso il TARP. In cambio di liquidità e garanzie, il governo otterrà 27 miliardi di dollari in azioni privilegiate che pagheranno un dividendo dell’8 per cento.

Continua a leggere su Macromonitor