La ripresa americana ha già il fiato corto?

Dopo il metadone del programma cash for clunkers, che ha temporaneamente ridotto il tasso di risparmio (che deve invece aumentare per sanare gli squilibri), la manifattura inizia a deludere le attese mentre sul mercato del lavoro i licenziamenti rallentano ma le nuove assunzioni latitano drammaticamente. Il quarto trimestre sarà decisivo per capire se ci troviamo di fronte ad una crescita autosostenibile o se quello che abbiamo avuto finora è stato solo un impulso espansivo indotto dal forte deficit spending dell’Amministrazione.

Leggi tutto su Chicago Blog

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!