Nota metodologica ad uso del premier

“Tagliare le tasse” non significa eliminare singole imposte bensì ridurre la pressione fiscale, cioè l’incidenza delle entrate tributarie sul Pil. A maggior ragione, “tagliare le tasse” non significa mantenere la pressione fiscale pressoché invariata durante una recessione in cui sono stati perduti 6 punti di Pil, vanificando il ruolo degli stabilizzatori automatici, per rincorrere una spesa che pare diventata incomprimibile.

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!