I quattro caballeros

“Abbiamo portato in politica una moralità nuova” – Silvio Berlusconi, 9 dicembre 2010

Ce ne sono tre che convocano una conferenza stampa congiunta per spiegare che, pur avendo la stessa cravatta, “sono su tre posizioni diverse” ma vogliono fare il tradizionale “tratto di strada insieme”, e poi “vinca il migliore” (maddeché?). Perché ricordate,

“Noi abbiamo un grande dibattito all’interno di questi tre parlamentari, che si chiedono se effettivamente quale potrebbe essere le condizioni di sicurezza per il paese”

Augh. Con o senza mutuo, dice il quarto, che stava scherzando. Che pena, a prescindere dal cambio di schieramento, che è altro discorso.

Piccola nota a margine per Tonino Di Pietro: visti i precedenti, con quali criteri sceglie il proprio personale politico? Visto e sentito Scilipoti, e in passato Sergio De Gregorio, azzarderemmo la scarsa dimestichezza con la lingua italiana, per tacere d’altro.

P.S. Qualcuno si decida a dare almeno un posto di sottosegretario a Calearo, così la pianta di agitarsi. Ma un imprenditore non ha da fare in azienda, di solito?

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!