Andrà molto peggio, prima di andare meglio

L’istruzione riparte, le accise mai fermate

in Economia & Mercato/Italia

Un provvedimento nel complesso interessante e con parvenza di organicità. Peccato per la solita musica di sottofondo:

La copertura del provvedimento sulla scuola verrà prevalentemente dall’accisa sugli alcolici. Lo ho spiegato, durante la conferenza stampa, il ministro dell’Istruzione, Maria Chiara Carrozza (Ansa)

Attendiamo di vedere il decreto legge e di seguirne l’iter di conversione, che rappresenta sempre un momento godibilissimo della propensione creativamente gabelliera dei nostri legislatori. Resta il problema di fondo di un paese che continua a tentare di fare interventi al margine con copertura pressoché permanentemente posizionata sulla fiscalità indiretta. Abbiamo la sensazione che questa continui a non essere la strada, anche se qualcuno verrà a dirci che questa potrebbe essere una sorta di sin tax per colpire il consumo di alcolici. Ma non ditelo ad Alfano e Brunetta: per loro il futuro resta tax free. Forse dopo una bella bevuta.

Ultimi in Economia & Mercato

Placeholder

Bolle dallo stagno italiano

Sul Sole di ieri è comparso una tabella riepilogativa dell’offerta “pre-impacchettata” di
Placeholder

Dosi di assurdo

Prosegue la sfilata di “esperti” che si avvicinano al M5S per dare
Placeholder

Chi vive sperando

C’è soprattutto un punto da segnalare, nel Rapporto di primavera sulle “Prospettive
Go to Top