Gli Europarolai colpiscono ancora

(ANSA) – BRUXELLES, 10 MAR – L’Europarlamento vuole che l’Ue faccia di tutto per bloccare le attivita’ terroristiche degli Hezbollah ma, almeno per ora, non chiede apertamente un loro inserimento nella ”lista nera” europea delle organizzazioni del terrore. E’ questa la posizione assunta di fatto oggi dal Parlamento europeo attraverso la risoluzione approvata sulla situazione in Libano e il ritiro di una proposta avanzata da destra. Il parlamento europeo, secondo il testo della risoluzione ha invitato il Consiglio dell’Ue a prendere ”tutte le misure necessarie per porre fine alle attivita’ terroristiche di questo gruppo”. Insomma, si desume, chiede di far bloccare tutte le azioni che non siano lecitamente ‘politiche’. E’ stata pero’ ritirata una proposta, avanzata dall’ Uen (Unione per l’Europa delle nazioni), di inserire il gruppo nella cosiddetta ”lista nera” delle attivita’ terroristiche, quella che avrebbe avuto come effetto il congelamento dei beni degli Hezbollah in Europa. (ANSA)