Siate indulgenti

E’ online Information Age Prayer, un servizio che recita le vostre preghiere in caso vi dimenticaste di farlo o non trovaste tempo. Come recita la home page del sito, un sintetizzatore vocale di ultima generazione pronuncia in modo del tutto naturale le vostre preghiere, mentre il vostro nome appare sullo schermo. Il sito specifica che il servizio è da intendere come integrazione alle preghiere tradizionali, “per estendere e rafforzare il vostro collegamento con Dio”. Un backup, in pratica.

Sono previsti piani di abbonamento per singole preghiere, con l’Ave Maria offerta a meno di sette centesimi a recitazione, e vi sono anche preghiere per Protestanti, Cattolici, Ebrei, Musulmani, altre confessioni e “non affiliati”. C’è anche una “preghiera per la stabilità economica” e, manco a dirlo, l’abbonamento è offerto a forte sconto. Anche se si precisa che la preghiera “non è alternativa alla responsabilità fiscale”, il che sembra suggerire che i principali destinatari dell’offerta siano i governanti. Per chi vuol mostrare a Dio che sta “facendo sul serio”, c’è il rosario completo. Ora che abbiamo la versione 2.0 delle Indulgenze, attendiamo un Martin Lutero reloaded.

financeprayer