Chiamasi lip service

“L’innalzamento dell’età pensionabile in relazione all’allungamento della vita appare improcrastinabile per creare un giusto rapporto tra pensioni e costo della vita, ma ciò deve avvenire con l’accordo di tutte le parti” (Renato Schifani, 12 giugno 2009)

Il presidente del Senato, si sa, di lavoro pronuncia dichiarazioni solenni e non-partisan (anche quello della Camera, malgrado qualche ultrà continui a credere il contrario), ma prese di posizione come questa, oltre ad essere incomprensibili (che c’entra il “costo della vita“?), sono talmente banali da apparire controproducenti. “Con l’accordo di tutte le parti“? Schifani impari la saggezza del premier: non si può chiedere ai tacchini di anticipare il Natale. E se lo si chiede, vuol dire che non esiste alcuna volontà riformista.

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!