Home » Discussioni » C’era una volta l’anarchia etica

C’era una volta l’anarchia etica

“Sorridendo, ma mica tanto, dico che il mio è un partito monarchico per quanto riguarda la leadership, visto che il leader è uno solo ed è indiscusso, e visto che ne è stato anche il fondatore, ma anche un partito anarchico, perché  su questioni di etica e morale, ad esempio, noi lasciamo la libertà di coscienza in tutte le situazioni” – (Silvio Berlusconi, 27 febbraio 2008);

Il rapporto tra il governo e la Chiesa si “consoliderà nei prossimi mesi anche su questioni molto importanti, come il testamento biologico”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nel corso di un’intervista a Mattino Cinque. “La difesa che il nostro governo ha compiuto di alcuni principi basilari di civiltà, che sono alla base della dottrina cattolica, principi come la difesa della vita umana e la difesa della famiglia – ha sottolineato il premier – sono lì a dimostrare questa eccellenza di rapporti tra il nostro governo e la Chiesa” – (ANSA, 7 settembre 2009)

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.
Per donare con PayPal, clicca qui, non serve registrazione. Oppure, richiedi il codice IBAN. Vuoi usare la carta di credito per donazioni una tantum o ricorrenti? Ora puoi!

Share via
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend